Previsioni meteo weekend 26-28 novembre: fenomeni estremi, burrasche e neve, ecco dove

Si attende un fine settimana con l’arrivo dell’inverno, caratterizzato da temporali e neve: ecco le previsioni meteo 26-28 novembre.

di , pubblicato il
previsioni meteo

Il weekend del 26-28 novembre vedrà l’irruzione sulla penisola delle prime correnti dal Polo Nord, segnando l’arrivo del freddo. Le previsioni meteo del noto sito ilmeteo.it segnalano come ci sarà la prima svolta invernale dell’anno, caratterizzata da temporali e burrasche, raffiche di vento, gelate e nevicate anche a bassa quota.

Venerdì 26 novembre: previsioni meteo aggiornate

La giornata di venerdì 26 novembre sarà caratterizzata da diffuso maltempo su tutta la Penisola. Le previsioni meteo annunciano un peggioramento della situazione meteorologica, che sarà soltanto l’assaggio di quanto si potrebbe verificare durante le giornate di sabato 27 e domenica 28 novembre.
Al Nord, si prevedono piogge e rovesci su tutto il Triveneto e, a partire dalla serata, in Liguria. La neve non dovrebbe scendere sotto i 700-1000 metri. In serata si attende qualche schiarita soprattutto nei quadranti occidentali e in Emilia-Romagna. Le massime, invece, saranno ancora in linea con la stagione, comprese tra 9 e 14 gradi.
Al Centro, invece, sono previsti rovesci a carattere temporalesco soprattutto sulle zone tirreniche. Sull’Adriatico, invece, si alternerà maltempo e schiarite. La neve comincerà a farsi vedere soltanto verso i 14000 metri, mentre le temperature, in calo, saranno comprese tra 9 e 15 gradi.
Al Sud, le previsioni meteo annunciano temporali e burrasche soprattutto in Sardegna, Campania, alta Calabria e Puglia. Nelle altre zone il clima dovrebbe essere soleggiato e in generale più asciutto. Le massime saranno ancora tiepide, comprese tra 14 e 19 gradi.

Sabato 27 e domenica 28 novembre: previsioni meteo, arriva l’inverno e fenomeni estremi

A partire dalla giornata di sabato 27 novembre, una corrente d’aria fredda scenderà dal Nord Europa e si distenderà, alimentata anche da correnti artiche, su tutta la penisola italiana.

Si attende un calo delle temperature drastico, precipitazioni violente, soprattutto sulle regioni tirreniche e su Sicilia e Sardegna. Nel corso della giornata, le condizioni meteo peggioreranno anche al Nord. Qui si vedranno le prime nevicate a bassa quota (sotto i 400/500 metri) su Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta.
Le previsioni meteo per la giornata di domenica 28 novembre annunciano un nuovo peggioramento con l’arrivo di un’ulteriore corrente d’aria fredda. Quest’ultima si farà sentire prima sull’alto tirreno e in Liguria e poi su Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Campania e Calabria. Le piogge saranno particolarmente intense e la neve sugli Appennini si mostrerà anche a basse quote, sotto gli 800/1000 metri. Un fenomeno estremo è atteso in Sardegna, che potrebbe essere colpita da burrasche di vento con raffiche di Maestrale che potranno raggiungere anche i 100 km/h e che potrebbero causare importanti mareggiate. Al Nord, invece, il tempo sarà più asciutto, ma le temperature scenderanno al di sotto della media stagionale.
[email protected]

Argomenti: ,