Previsioni meteo inverno 2020: le prime proiezioni tra gelo e temperature ‘stravaganti’

Primi trend sulla stagione invernale mentre tra pochi giorni prenderà il via la classica ottobrata.

di , pubblicato il
Primi trend sulla stagione invernale mentre tra pochi giorni prenderà il via la classica ottobrata.

Mentre l’autunno incalza con i primi freddi le previsioni meteo per l’inverno iniziano a prendere forma con le prime proiezioni che ci svelano come sarà la prossima stagione dal punto di vista meteorologico. 

Meteo dicembre, gennaio, febbraio e marzo con neve e freddo o inverno mite? 

Gli esperti, ovviamente, tengono in considerazione gli indici atmosferici a scala emisferica per analizzare la prossima stagione.

Come scrive ilmeteo.it, infatti, il mese di dicembre potrebbe già essere caratterizzato da un importante fronte perturbato, dunque la stagione invernale potrebbe iniziare con varie precipitazioni e temperature piuttosto basse ma sopra la media stagionale e quindi anomale. Interessanti anche le previsioni relative alla neve. Ovviamente, anche in questo caso, non sappiamo con certezza come ci riserverà la stagione ma almeno a dicembre, in base alle ultime proiezioni, potrebbero essere favorite le nevicate sulle Alpi e a quote superiori di 1200 metri.

Anche gennaio dovrebbe proseguire sulla scia di dicembre con abbondanti precipitazioni ma valori termici non troppo bassi mentre febbraio e marzo potrebbero rivelarsi più freddi a causa di una massa d’aria gelida in arrivo direttamente dal Polo Nord, il che vorrebbe dire ancora neve e stavolta anche a quote pianeggianti. In sostanza, almeno basandosi sulle attuali previsioni di lungo periodo, la stagione invernale potrebbe essere più fredda durante la seconda parte ossia tra febbraio e marzo con temperature molto basse in questi due mesi rispetto a dicembre e gennaio.  

Le previsioni per ottobre 

Le previsioni meteo per questa settimana di ottobre annunciano l’arrivo dell’alta pressione. Tra oggi, 8 ottobre, e giovedì 10 ottobre, il tempo dovrebbe essere ancora instabile su molte regioni del Centro Nord ma da venerdì 11 dovrebbe cambiare tutto grazie all’arrivo di un anticiclone africano che porterà temperature in rialzo. Durante il weekend del 12 e 13 ottobre prenderà il via la solita ottobrata con valori termici sopra la media che potrebbero arrivare anche a 25 gradi in molte città italiane e persino con punte di 28 gradi al Sud. Il bel tempo, però, non durerà poi molto; dalla prossima settimana e decisamente dalla seconda metà del mese piogge e perturbazioni dovrebbero tornare a fare capolino su buona parte d’Italia.

Leggi anche: Meteo ottobre 2019: che tempo farà tra pioggia e l’attesa ‘ottobrata’

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.