Previsioni meteo febbraio: tornano gelo e maltempo, zone interessate

Il freddo colpisce ancora, ecco le zone interessate e dove il gelo tornerà a fare da padrone nei prossimi giorni.

di , pubblicato il
Il freddo colpisce ancora, ecco le zone interessate e dove il gelo tornerà a fare da padrone nei prossimi giorni.

Il clima mite degli ultimi giorni è destinato a scomparire per lasciare spazio nuovamente al freddo. A dirlo sono le previsioni meteo che parlano di ritorno del gelo in alcune zone specifiche dell’Italia. L’ultimo weekend, in particolare, è stato caratterizzato da bel tempo su buona parte dello Stivale, temperature miti che sembrano ricordare più il mese di marzo rispetto a febbraio.

Ma quanto durerà?

Torna il freddo ma non per molto

Secondo le ultime previsioni del tempo, sembra che alcune masse d’aria fredda in discesa dal Nord Europa causeranno il ritorno del gelo ma non ovunque. Solo alcune zone italiane saranno colpite dai cali termici. Già dalla giornata di ieri la colonnina di Mercurio è scesa al Nord e sui versanti tirrenici. Tra oggi e mercoledì 13 febbraio, invece, i venti settentrionali si faranno sentire anche al Centro ma in maniera limitata. Non saranno in ogni caso cali termici importanti infatti le temperature più fredde si percepiranno di notte e in alcune regioni come Toscana e Umbria. Nella giornata di oggi, martedì 12 febbraio, le temperature si abbasseranno molto al Nord, si percepiranno tra -1 e 4°, andrà meglio al Sud dove la massima sarà di 12 gradi. Mercoledì 13 e giovedì 14 febbraio sarà invece una giornata piuttosto fredda sulle regioni adriatiche e al Sud mentre da giovedì l’Alta pressione coinvolgerà la Sardegna e le regioni tirreniche.

Come sarà il tempo dalla metà di febbraio, torna la neve

Non è finita qui, perché se qualcuno pensa che il freddo è destinato a finire si sbaglia di grosso. Dal 17 febbraio, infatti, un’altra fase di gelo potrebbe giungere sull’Italia e stavolta in maniera più decisa. Basti pensare allo scorso anno quando la neve arrivò alla fine del mese e i primi di marzo per capire che siamo ancora lontani dalla dipartita del gelo. Dopo la metà di febbraio, in ogni caso, un campo di alta pressione si posizionerà tra Circolo Polare Artico e Scandinavia, come scrive anche il meteo.it, creando un ponte che legherà l’alta pressione delle Azzorre all’alta pressione siberiana.

Questo porterà all’arrivo di correnti di origine Artico-Continentale con episodi di neve a bassa quota sul versante Adriatico e in alcune regioni del Sud.

Leggi anche: Meteo Italia, inizio settimana pessimo al nord, fine settimana brutto al sud

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,