Previsioni 2023, dalla crisi economica al nuovo ordine mondiale che anno sarà

Secondo Nostradamus ci sarà la terza Guerra Mondiale e una forte crisi economica.

di , pubblicato il
Previsioni 2023 profezie

Quali sono le previsioni per il 2023? Accadranno fatti grandiosi o terribili? Quando termina un anno e ne inizia un altro, per forza di cose c’è sempre molta curiosità intorno alle profezie o previsioni su ciò che potrebbe accadere nel mondo. Molto spesso si tratta di eventi catastrofici come fine del mondo, guerre, pandemia, disastri vari o vere e proprie crisi economiche. Ovviamente, anche se bisogna sempre prendere con le pinze ciò che viene detto, è piuttosto naturale avere una certo interesse su questi fenomeni profetici. E non sono poche le profezie che già anticipano eventi non proprio allegri che si verificheranno nel 2023. Come se già gli ultimi tre anni non siano stati abbastanza difficili tra pandemia, guerra in Ucraina e inflazione alle stelle.

Previsioni 2023, che anno sarà: le profezie di Baba Vanga sulla tempesta solare

Ad esempio, Baba Vanga, la mistica chiaroveggente cieca della Bulgaria, tra l’altro scomparsa da tempo, ha lasciato una serie di previsioni per il nuovo anno che non possono proprio definirsi positive.

Già in passato, aveva predetto la morte di Stalin, il disastro di Chernobyl, l’attacco terroristico alle torri gemelle e molto altro. In Bulgaria le previsioni della chiaroveggente sono una vera istituzione e ogni anno il popolo usa guardare se le sue previsioni si sono avverate e poi si cerca di capire quali potrebbero essere quelle per l’anno successivo. Per il 2023, infatti, Baba Vanga ha anticipato una tempesta solare che potrebbe danneggiare la Terra.

Secondo Nostradamus ci sarà la terza Guerra Mondiale e una forte crisi economica

E le profezie per il 2023 non sono finite. Non poteva certo mancare quella di Nostradamus, che addirittura per il nuovo anno prevede l’arrivo di un nuovo ordine mondiale, una guerra mondiale e persino la morte di un leader.

Come nel caso di Baba Vanga non ci sono studi che dimostrano che le profezie di Nostradamus siano vere e attendibili, ma c’è sempre grande curiosità intorno alla sue tesi. Ad esempio, nel 2023 prevede lo scoppio della Terza guerra mondiale, anche se alcuni esperti pensano piuttosto ad un escalation dello scontro Cina- Taiwan.

Un’altra previsione è legata alla morte di Putin a causa di una cospirazione ai suoi danni. Si parla anche di brutte notizie per Joe Biden, che potrebbe perdere una persona cara. Inquietante è anche la previsione per il 2023 legata alla morte di un Papa. Se si tratta del papa emerito Benedetto XVI o di Papa Francesco non è ancora chiaro. La Chiesa, inoltre, sempre nel 2023 potrebbe finire al centro di uno scandalo. C’è poi l’arrivo dell’uomo su Marte tra le profezie, fino alla crisi economica, una crisi talmente forte che potrebbe portare ad una vera e priora instabilità politica. Quella più inquietante, però, fa riferimento alla nascita del nuovo Ordine Mondiale. Insomma, bisognerà davvero crederci?

Argomenti: ,