I Pink Floyd a sorpresa con questo brano inedito dopo ben 28 anni, il ricavato al popolo ucraino

Un nuovo brano dei Pink Floyd dopo 28 anno. Ecco l'inedito della storica band inglese. I ricavato va all'Ucraina.

di , pubblicato il
guerra ucraina

Grande presa di posizione da parte dei Pink Floyd, la storica band britannica di Gilmour e soci. Oggi è il giorno di “Hey Hey Rise Up”, un nuovo inedito a distanza di 28 anni dall’ultimo brano. I ricavi sono devoluti al popolo ucraino.

Inedito Pink Floyd, una canzone per la pace

È una canzone contro la guerra quella che i Pink Floyd lanciano proprio oggi 8 aprile. Un brano i cui ricavi sono devoluti all’Ucraina, devastata dalla guerra per l’invasione russa. “Stiamo provando rabbia e frustrazione per questo vile atto” ha detto il leader David Gilmour. Il ricavato infatti andrà all’Ukraine Humanitarian Relief Fund. La canzone vede la collaborazione di David Gilmour e Nick Mason con il bassista Guy Pratt, Nitin Sawhney alle tastiere, con una performance vocale di Andriy Khlyvnyuk della band ucraina Boombox.

Ecco ancora le parole del chitarrista, che tra l’altro ha nuora e nipoti ucraini: “Noi, come molti altri, stiamo provando la rabbia e la frustrazione per questo vile atto in cui un pacifico e democratico Paese indipendente viene invaso e la propria gente uccisa da uno dei più grandi poteri del mondo”. In realtà il brano è un riarrangamento del pezzo folk ucraino “Oh, The Red Viburnum In The Meadow” composto durante la seconda guerra mondiale.

Inedito Pink Floyd, il testo

Ecco infine il testo del brano pubblicato proprio oggi dai Pink Floyd:

Nel prato un rosso viburno si è piegato in basso
La nostra gloriosa Ucraina è stata turbata così
E prenderemo quel rosso viburno e lo solleveremo
E noi, la nostra gloriosa Ucraina, ehi – ehi, ci alzeremo – e gioiremo!
E prenderemo quel viburno rosso e lo solleveremo
E noi, la nostra gloriosa Ucraina, ehi – ehi, alzati e gioisci!

Potrebbe interessarti anche Guerra in Ucraina, Putin si prepara a tagliare scorte all’Occidente: rischio carenza di cibo globale?

Argomenti: