Piano Nazionale Vaccini 2017-2019: quali saranno i gratuiti? E i bimbi non vaccinati potranno andare a scuola?

Ecco il nuovo Piano Nazionale Vaccini 2017-2019: vaccini gratuiti, info certificazione vaccinazione per l'iscrizione a scuola e l'istituzione dell'anagrafe per i vaccini.

di , pubblicato il
Ecco il nuovo Piano Nazionale Vaccini 2017-2019: vaccini gratuiti, info certificazione vaccinazione per l'iscrizione a scuola e l'istituzione dell'anagrafe per i vaccini.

Il Nuovo Piano Nazionale dei Vaccini 2017-2019 è stato approvato. Per esso lo Stato investirà cento milioni di euro nel 2017, centoventisettemilioni di euro nel 2018 ed infine centottantaseimilioni di euro dal 2019 in poi. Si evince, poi, che, molto probabilmente, per mandare un bambino a scuola si dovrà esibire un certificato di vaccinazione.

Ecco le prime info a riguardo.

Quali saranno i vaccini gratuiti?

Il Nuovo Piano Nazionale dei vaccini 2017-2019 prevede che vi siano delle vaccinazioni gratuite diverse a seconda dell’età. In primis coloro che avranno un’età superiore ai 65 anni potranno fare in forma gratuita il vaccino anti zoster e anti penumococco per combattere il cosiddetto “Fuoco di Sant’antonio”.

I maschietti che hanno 12 anni, dovranno fare il richiamo per l’anti HPV. Costoro, comprese le femminucce, poi,  dovranno anche fare il tetravalente del meningococco (di tipo A,C, Y e W) nonché quelli antipoliomelite.

I bimbi che avranno un’età compresa tra i 13 ed i 15 mesi potranno fare la prima dose di vaccino contro il meningococco C e varicella. Inoltre dovranno fare quella contro la rosolia, la parotite e il morbillo che già erano presenti in passato.

Infine i bimbi, entro il terze mese di vita, potranno fare in forma gratuita il vaccino contro il rotavirus e il meningococco B. Inoltre a costoro si dovrà fare il richiamo contro la difterite, l’epatite B, la pertosse, l’emofilo B, poliomelite ed il tetano.

I bambini non vaccinati possono andare a scuola? E i medici che sconsigliano la vaccinazione verranno puniti?

Al momento spetta alla regione e al comune di appartenenza, stabilire se un bambino potrà essere iscritto a scuola senza avere il vaccino. Attualmente soltanto la città di Trieste e la regione Emilia Romagna hanno delle regole precise in merito ma si è certi che potrebbe essere obbligatoria, a breve, la certificazione delle varie vaccinazioni stilate nel calendario per l’iscrizione a scuola. Il nuovo piano di vaccinazioni, inoltre, conferma che i medici che ostacoleranno le vaccinazioni, potranno essere sanzionati.

Piano vaccini: le nuove misure

Il nuovo Piano Nazionale Vaccini prevede che venga istituita una nuova anagrafe da parte delle ASL che contenga dettagliatamente i dati di chi è stato vaccinato e per che cosa. Grazie a questa nuova”carta di identità sanitaria”, quindi, i medici potranno avere importanti informazioni sui loro pazienti.

Inoltre nel nuovo piano è prevista un’educazione sanitaria che si farà anche nelle scuole (coinvolgendo anche il personale sanitario) per responsabilizzare i cittadini e i più piccoli nelle questioni relative ai vaccini. Per le info sulla meningite, leggete anche: meningite: quanto bisogna attendere per un vaccino? La mappa di attesa da Milano, Roma a Napoli.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.