Perché Bill Gates ci consiglia di mangiare carne sintetica

Bill Gates consiglia di mangiare carne sintetica per salvare il mondo dai cambiamenti climatici.

di , pubblicato il
Bill Gates carne sintetica

Bill Gates, il fondatore di Microsoft e tra gli uomini più ricchi al mondo, ha pubblicato un nuovo libro, intitolato “Clima. Come evitare un disastro. Le soluzioni di oggi. Le sfide di domani” in cui parla del cambiamento climatico e di quelle strategie che potrebbero prevenire un disastro annunciato. Cambiare modo di vivere potrebbe salvare l’ambiente e dare una mano importante per ridurre l’impatto dei cambiamenti climatici sul pianeta.

Il potere della carne sintetica

Uno dei modi per poterlo fare, secondo Bill Gates, è sostituire la carne con un surrogato tecnologico, dunque una sorta di carne sintetica. Durante un’intervista alla rivista MIT Technology Review, Gates ha spiegato che sicuramente non è facile convincere le persone a non mangiare più carne e consumare prodotti sintetici anche se appare come una delle strade possibile per salvare il pianeta. Secondo Gats, i paesi più ricchi hanno tutte le risorse per cambiare il tipo di alimentazione e decidere per una che non preveda l’emissione di metano degli allevamenti intensivi.
E’ sicuramente vero, che ad oggi la carne sintetica rappresenta solo una piccolissima quota del mercato di carne ma qualcosa potrebbe cambiare nei prossimi anni, visto che i surrogati potrebbero diventare più gustosi e potrebbero nascere delle start up specializzate nella coltivazione di carne.

Il parere sui paesi poveri

Secondo Bill Gates: “Gli 80 Paesi più poveri al mondo non potranno mai mangiare carne coltivata, le cui tecniche di produzione sono piuttosto costose. Proprio per questo mi appello alle Nazioni politicamente e tecnologicamente più avanzate, in grado quindi di sostenerne i costi. Una strategia, questa, che consentirebbe di ridurre in maniera drastica l’inquinamento ambientale.

”.
In sostanza mangiare carne sintetica aiuterebbe ad evitare catastrofi naturali, migrazioni di massa e carestie. Non è un caso che sempre più realtà stiano puntando proprio a questo tipo di surrogati, anche se ancora siamo forse troppo lontani da un consumo di livello.

Vedi anche: Chi è davvero Bill Gates e come funziona l’OMS: inchiesta shock sui ritardi nella gestione della pandemia

[email protected]

Argomenti: ,