Paura Guerra nucleare, come funzionano le bombe atomiche e quanto sono distruttive

Paura Guerra nucleare, come funzionano le bombe atomiche  in mano ai russi.

di , pubblicato il
Finde del mondo

Nelle ultime ore si sta parlando molto di un allarme o meglio definirlo timore per una terza Guerra Mondiale nucleare. Putin ha annunciato di aver allertato il sistema di deterrenza nucleare, dopo le “affermazioni aggressive” da parte dei Paesi occidentali e in seguito alle sanzioni per la guerra in Ucraina.

Paura Guerra nucleare, come funzionano le bombe atomiche  in mano ai russi

L’allerta ha causato un certo timore di una guerra nucleare ma secondo gli analisti lo scenario appare poco plausibile. Nonostante tutto, queste armi di distruzione di massa esistono e gli eserciti le hanno a disposizione. A spiegare come funziona una bomba atomica è il fisico delle particelle e Primo Ricercatore presso l’INFN, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Marco Casolino, che ne ha parlato a Fanpage.

Il fisico ha spiegato che esistono due tipi di bombe, la bomba a fissione, come quella utilizzata a Hiroshima e Nagasaki e quella a fusione:

“È detta nucleare perché rompe fisicamente il nucleo. Le energie in gioco sono milioni di volte superiori a quelle chimiche. Per questo con poca massa si può produrre molta energia. Nella bomba a fusione nucleare, la compressione viene innescata da una bomba a fissione. Mette insieme nuclei leggeri in un nucleo pesante e libera un sacco di energia. Le bombe a fusione sono illimitate, cioè puoi mettere quanto elio, trizio o qualunque altro materiale vuoi. Più ne metti e più è grossa. Questa se la fai esplodere su Roma distrugge tutto tra Civitavecchia e Latina”.

Il fisico ha spiegato che ad oggi si creano missili a testata multipla per lanciare queste armi nucleari, ma ci sono anche bombe nucleari tattiche.

La Russia avrebbe a disposizione sia le bombe a fissione che quelle a fusione, che sono più strategiche, perché in grado di distruggere più città.

L’ultima analisi

A proposito di armi nucleari, si parla, come riporta Il Giornale, dell’ultima analisi di Piero Fassino, presidente della Commissione Esteri della Camera. L’esponente del Pd si è esposto in merito alle armi nucleari da parte della Russia sostenendo che Putin non userà l’atomica. A L’Aria Che Tira, Fassino ha detto che “Se scoppia una bomba nucleare scoppia in Russia, mica sulla Luna, Putin così ucciderebbe il suo popolo”.  

Vedi anche: Guerra in Ucraina e sanzioni alla Russia: ecco i prodotti che costeranno di più e quali si salvano

Argomenti: ,