Patrimoni mondiali dell’Unesco: ecco la top delle meraviglie

Ecco alcuni dei patrimoni mondiali dell'Unesco, luoghi unici e straordinari dal valore inestimabile sparsi nei cinque continenti.

di , pubblicato il
patrimoni mondiali unesco

I patrimoni mondiali dell’Unesco rappresentano un’eredità del passato. Sono infatti dei luoghi unici e straordinari dal valore inestimabile sparsi nei cinque continenti dall’America all’Oceania, dall’Africa all’Asia fino ad arrivare all’Europa. Il nostro paese detiene un primato, è il primo stato al mondo per numero di siti simboli Unesco. Si va dalle Isole Eolie alla Costiera Amalfitana per passare ai trulli di Alberobello in Puglia. Nella classifica dei siti Unesco più popolari su Instagram, poi, il nostro paese detiene un altro primato.

Quali i patrimoni mondiali dell’Unesco?

Tra i patrimoni mondiali dell’Unesco ci sono i sassi di Matera dal 1993. Nel 2019 questa città è stata anche capitale europea della Cultura per cui tutti hanno potuto conoscere edifici e architetture rupestri scavati nella roccia ed abitati fin dalla preistoria.
Troviamo poi la Grande Muraglia Cinese che è il primo sito ad essere stato inserito nella lista dei patrimoni mondiali dell’Unesco. Essa è anche una delle sette meraviglie del mondo moderno e sembrerebbe essere lunga 8.850 chilometri dalle ultime misurazioni effettuate nel 2012. L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha anche comunicato che da un’orbita fra 160 e 320 chilometri tale monumento è visibile ad occhio nudo.
Anche la cattedrale di Colonia (Germania) è tra i patrimoni mondiali dell’Unesco. È infatti una delle espressioni architettoniche più belle del mondo.

I monumenti più straordinari del mondo

C’è anche la città di Toledo (Spagna) tra i patrimoni mondiali dell’Unesco. Essa sorge su una collina circondata dal fiume Tago ed è stata un municipium romano, la capitale del regno visigoto ma anche una fortezza dell’emirato di Cordoba. Inoltre un avamposto cristiano e la sede temporanea del regno di Carlo V nel sedicesimo secolo.


Ovviamente anche Mont Saint Michel in Francia è patrimonio mondiale Unesco ed il perché lo sanno tutti. La particolarità di questo luogo incantato e che con la bassa marea il mare è a quindici chilometri dalla costa. Quando invece è alta la piana intorno alla rocca si allaga tutta e in superficie resta solo il cammino per raggiungere l’abbazia.
Ci sono poi Japur in India famosa per il colore rose degli edifici e le Piramidi di Teotihuacán in Messico. Il più grande edificio di questo luogo è la Piramide di Sole che è anche quello più grande di tutta la Mesoamerica. Infine come comunica Doveviaggi c’è tra i patrimoni mondiali dell’Unesco la costa del Dorset e del Devon orientale nel regno Unito. Trattasi di uno degli scenari più belli al mondo.
[email protected]

Argomenti: ,