Olimpiadi di Tokyo 2021: 75% degli atleti vaccinati, ma per medici e giapponesi vanno cancellate

Caos per le Olimpiadi di Tokyo, nonostante gli atleti vaccinati c'è chi chiede di cancellarle.

di , pubblicato il
Olimpiadi di Tokyo 2021

Non c’è pace per le Olimpiadi di Tokyo 2021. E’ arrivata da poco la notizia che almeno il 75% degli atleti che parteciperanno alla competizione sarà vaccinato contro il coronavirus. Ma non sono pochi a chiedere la cancellazione del grande evento sportivo, che è stato rimandato di un anno passando da Tokyo 2020 a Tokyo 2021. La cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Tokyo è prevista per il 23 luglio.

Perché secondo i medici le Olimpiadi di Tokyo 2021 vanno cancellate

Da quanto si apprende, l’associazione dei medici di Tokyo vorrebbe che le Olimpiadi venissero cancellate e hanno esortato il Comitato olimpico nazionale a seguire questo consiglio. Il problema rimane quel contagio crescente e del pericolo di focolai, soprattutto in questo periodo in cui i contagi in Giappone stanno crescendo. Tokyo 2021 rimane sicuramente un importante evento internazionale, tra l’altro dovrebbe iniziare a luglio.

I medici, però, chiedono a gran voce che venga cancellato, in un momento simile, in cui il paese che stia attraversando la quarta ondata del Covid-19. A tutto ciò, va aggiunto che il vaccino in Giappone si trova ancora in una fase a rilento, a causa della burocrazia e la carenza di personale medico. L’unico vaccino autorizzato ad oggi è Pfizer.

Anche i giapponesi vogliono la cancellazione delle Olimpiadi

E non solo i medici sono contrari alle Olimpiadi di Tokyo 2021. Secondo un sondaggio del quotidiano progressista Asahi, sembra che l’80% delle persone sia contraria all’organizzazione dei Giochi Olimpici o al suo rinvio. Secondo un altro sondaggio di Kyodo news, invece, sarebbero il 59,7% degli intervistati che non spalleggiano l’evento. La maggioranza dei cittadini è quindi contraria a Tokyo 2021, un 25% sarebbe più favorevole ai giochi a porte chiuse mentre solo il 12% è favorevole alle presenza in pubblico.

Da Tokyo 2020 a Tokyo 2021: i costi dell’evento

Il problema maggiore è che il contratto approvato tra il Comitato Olimpico Internazionale e la città di Tokyo può essere cancellato solo dai vertici olimpici, come spiegato dall’avvocato Alexandre Miguel Mestre alla BBC, secondo cui un annullamento d’ufficio viene approvato solo in caso di guerra o disordini civili. Il problema è anche l’enorme giro d’affari che le Olimpiadi di Tokyo generano tra investimenti e sponsorizzazioni.

Annullando Tokyo 2021, sia la Cio che la città andrebbero a perdere 15,6 trilioni di dollari. Dopo aver posticipato Tokyo 2020, il costo ufficiale dei giochi olimpici è aumentato del 22% e gli organizzatori hanno riferito che le Olimpiadi costeranno 15,4 miliardi di dollari, contro il 12,6 miliardi di dollari dello scorso anno a causa della rinegoziazione di contratti e delle misure per combattere il Covid-19. Insomma, rischiano di diventare tra le Olimpiadi più costose mai registrate.

Vedi anche: Variante indiana bloccata dai vaccini Pfizer e Moderna secondo uno studio

[email protected]

Argomenti: ,