'Obbligo vaccinale realtà? Governatori divisi, alternativa a super green pass

Obbligo vaccinale sarà realtà? Governatori divisi sull’alternativa al super green pass

Pro e contro obbligo vaccinale: la posizione dei governatori.

di , pubblicato il
Obbligo vaccinale

I governatori delle regioni non trovano la quadra sull’obbligo vaccinale, che ad oggi rimane l’alternativa numero uno al super green pass, la cui introduzione dovrebbe essere ratificata già nella giornata di giovedì attraverso un decreto del Consiglio dei ministri e oggetto del confronto andato in scena ieri sera tra Regioni ed esecutivo.

La situazione epidemiologica in Italia

Al momento la situazione epidemiologica in Italia non preoccupa come in altre nazioni europee. Anche questo lunedì tutte le Regioni sono risultate bianche, con la Sardegna unica regione d’Europa a essere certificata come zona verde nella mappa redatta dall’Unione europea.

È anche vero però che la situazione è destinata a cambiare già dalla prossima settimana, quando con relativa certezza il Friuli-Venezia Giulia passerà alla zona gialla, dopo aver superato il limite del 10% dei posti letto occupati in terapia intensiva e il 15% dei posti nei reparti ordinari.

Insieme alla regione Friuli-Venezia Giulia, è a un passo dal diventare gialla anche la provincia autonoma di Bolzano, dove è già stata superata la soglia del 15% dei posti nei reparti ordinari, mentre il limite dei posti letti relativi alla terapie intensive rimane poco al di sotto del limite consentito (8% contro il 10%, percentuale oltre la quale scatterebbe in automatico il passaggio alla zona gialla.

Pro e contro obbligo vaccinale: la posizione dei governatori

A differenza del super green pass, dove è stata trovata una totale convergenza, la questione riguardante l’obbligo vaccinale è divisiva. Alcuni governatori, come per esempio quello della regione Sicilia Nello Musumeci si dice favorevole (parlando di vera e propria necessità), altri invece rifiutano l’ipotesi di introdurre l’obbligo per la popolazione di sottoporsi a vaccino.

Tra questi ci sono Luca Zaia (Veneto) e Massimiliano Fedriga (Friuli-Venezia Giulia), entrambi espressione del partito Lega Nord di Matteo Salvini. Un’intesa potrebbe invece arrivare con la proposta di estendere l’obbligo di vaccinazione ad altre categorie di lavoratori, anche se al momento è ancora presto per poterne avere la certezza assoluta.

Vedi anche: Green Pass anche su bus, tram e metro e terza dose obbligatoria per alcune categorie in arrivo

Argomenti: ,