Mozziconi di sigarette diventano risorsa per coltivare

Al via il progetto per trasformare i mozziconi di sigaretta in risorsa.

di , pubblicato il
Al via il progetto per trasformare i mozziconi di sigaretta in risorsa.

Il progetto Focus ovvero Filter of Cigarettes reUse Safely è nato con lo scopo è trasformare i mozziconi delle sigarette in risorsa. La buona notizia è che ora è diventato operativo. E’ promosso dal Centro Enrico Avanzi dell’Università di Pisa con la collaborazione del comune di Capannori in provincia di Lucca, il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali e Ascit ed è cofinanziato dalla Fondazione Cr di Lucca. Detto ciò, ecco maggiori dettagli in merito.

Al via il progetto per trasformare i mozziconi di sigaretta in risorsa

Il progetto Focus ha l’obiettivo di trasformare attraverso una procedura innovativa i mozziconi delle sigarette in substrato inerte ovvero in una base biodegradabile per la coltivazione (da parte di coloro che hanno vivai) di arbusti e piante ornamentali.

Lorenzo Guglielminetti, il coordinatore del progetto, ha spiegato che i resti della sigaretta verranno impiegati come substrato per far crescere piante ornamentali mediante delle tecniche di coltura idroponica (fuori dal suolo). Nel dettaglio i residui della sigaretta saranno prima separati dal tabacco e dalla carta per poi essere trattati. Quando si otterrà il substrato, poi, seguiranno delle prove di germinazione per capire quali specie vegetali si adattano meglio alla nuova tecnica. Su queste, infine, verranno condotte delle prove di crescita fino a che non termineranno il ciclo vitale.

Sui residui del procedimento, infine, verranno testate micro-alghe con lo scopo di produrre biomassa algale utilizzabile per la produzione di idrocarburi. Per sostenere la ricerca, il comune di Capannori ha installato un po’ ovunque dei contenitori dove le persone potranno gettare i mozziconi delle sigarette favorendone, così, la raccolta differenziata. Il sindaco della cittadina si è detto soddisfatto per l’avvio del progetto in quanto crede che sarà un ulteriore e importante passo avanti verso il traguardo dei rifiuti zero.

Potrebbe interessarti: Sigarette in Italia, i prezzi delle marche più note

[email protected]

Argomenti: ,