'Mission: Impossible 7 rinviato per Covid, nuova data e addio Tom Cruise

Mission: Impossible 7 rinviato per Covid, nuova data di uscita e addio Tom Cruise

C'è una nuova data di uscita per Mission Impossible 7, il Covid fa rinviare ancora tutto, intanto si parla di addio Tom Cruise.

di , pubblicato il
film mission impossible

Tante news si rincorrono intorno al franchise di Mission: Impossible, il settimo e l’ottavo capitolo sono stati ulteriormente rimandati, inoltre dovrebbero essere gli ultimi episodi della saga di Ethan Hunt.

Mission Impossible 7, addio Tom Cruise?

Quel che è certo è che la data è stata posticipata, il settimo capitolo è stato spostato dal 30 settembre 2022 al 14 luglio 2023, Mission: Impossible 8 il 28 giugno 2024 invece del 7 luglio 2023. Negli ultimi giorni però anche un’altra indiscrezioni è venuta, fuori, quella relativa alla chiusura della saga, secondo molte voci infatti l’ottavo capitolo sarà l’ultimo del franchise, almeno per quanto riguarda la presenza di Tom Cruise.

L’attore, ormai 59enne, potrebbe quindi salutare l’iconico personaggio di Ethan Hunt, ma forse i reali motivi dell’addio sono legati al budget, ormai mostruosamente alto a causa dei continui ritardi dovuti al Covid. Si parla di somme da capogiro solo per la pandemia, 290 milioni di dollari il totale, 100 milioni in più rispetto al costo di Fall-out, il sesto capitolo uscito nel 2018. Steam parlando quindi di cifre enormi che sicuramente vanno a incidere anche su futuri progetti. Il motivo è che l’attuale situazione degli incassi è fortemente compromessa dalla pandemia, quindi la buona riuscita degli incassi è in forte dubbio.

Mission Impossible 7, il cliffangher finale

Le riprese dell’ottava parte non sono ancora terminate, e Tom Cruise è uno dei primi a volerle terminare prima dell’uscita del settimo capitolo della saga. Il motivo è che i due film sono strettamente connessi, si parla infatti anche di un grande cliffangher nel finale di Mission Impossible 7, cosa che renderà necessaria l’uscita dell’ottavo capitolo in tempi non troppo distanti dalla messa in sala del settimo. Staremo quindi a vedere come si concluderà la saga e se alla fine la produzione deciderà poi di continuare anche senza il suo grande protagonista.

Potrebbe interessarti anche Maledetto il giorno che t’ho incontrato 30 anni dopo, serata celebrativa con Carlo Verdone

Argomenti: