Migliori rum al mondo, la classifica dei più pregiati

Non solo nei peggiori bar di Caracas, ma anche nei nostri pub. Ecco i migliori rum al mondo quali sono per gli esperti.

di , pubblicato il
migliori rum

Origine, colore, tipologia di invecchiamento, e naturalmente sapore. Sono queste le caratteristiche che fanno la differenza tra un buon rum e uno pregiato dal prezzo proibitivo. Quali sono i migliori rum al mondo? Tralasciando i gusti personali che dipendono appunto da una visione del tutto soggettiva, concentriamoci soltanto su quello che gli esperti ci dicono ed ecco che ne esce una lista di prodotti assolutamente super.

Classifica Rum migliori al mondo

Stavolta ci affidiamo agli esperti di MySpirits per una classifica davvero super, ossia quella dedicata ai migliori rum al mondo. Ecco cosa ci dicono:

10. Rhum Marzadro Pellerossa al miele
9. Rhum Clement Vieux Agricole VSOP
8. Rhum Santa Teresa 1796
7. Rhum Bumbu The Original
6. Rhum Plantation Xaymaca Special Dry Jamaican Pot Still
5. Ron Barcelò Imperial
4. Rhum Matusalem 23 YO Gran Reserva
3. Rhum Kraken
2. Rhum Diplomatico reserva exclusiva
1. Rum Zacapa 23 YO Centenario

Migliori rum, il podio

Concentriamoci infine sul podio, ossia i primi 3 rum secondo gli esperti. Al terzo posto abbiamo un prodotto davvero speciale. Il Kraken è l’unico rum di colore nero prodotto ai Caraibi. È un blend di rum speziato ottenuto dalla fermentazione della canna da zucchero originaria delle Isole Vergini, e una miscela di 13 spezie tra cui cannella e zenzero.

Al secondo posto c’è invece il Diplomatico Reserva Exclusiva, è preparato dal miele di canna di zucchero e risale al 1800. Dal retrogusto finale alla vaniglia, è uno due rum più apprezzati, nonostante la complessità del sapore. Per ottenere il suo colore scuro è necessario far invecchiare il distillato almeno per 12 anni.

Al primo posto infine sua maestà Rum Zacapa 23 YO Centenario. Distillato molto denso, viene lasciato invecchiare in botti di rovere utilizzate già per il bourbon, oltre che per Sherry e vini Pedro Ximenez.

Si tratta sempre di un blended, stavolta di rum invecchiati almeno 23 anni ed ha un sapore con retrogusti alla frutta di diversi tipi.

Argomenti: