Migliori olive da tavola nel 2022 secondo il concorso Ercole Olivario

Migliori olive da tavola 2022: i premi del concorso Ercole Olivario.

di , pubblicato il
Olive da tavola

Quali sono le migliori olive da tavola? Per la prima volta quest’anno, il concorso nazionale intitolato Ercole Olivario ha premiato anche le cosiddette olive da mensa.

Migliori olive da tavola nel 2022

Il presidente del Comitato di coordinamento del premio Giorgio Mencaroni, nonché numero uno della Camera di Commercio dell’Umbria, ha spiegato il motivo che ha portato il concorso istituito dal lontano 1993 a prendere in considerazione le olive da tavola: “Abbiamo deciso di inaugurare un premio dedicato a questo segmento di produzione perché ad oggi rappresenta un’interessante opportunità di sviluppo e diversificazione produttiva per moltissime imprese olivicole”.
Ha poi aggiunto: “Gli elevati consumi di olive da tavola in Italia non sono neanche lontanamente soddisfatti dal prodotto nazionale, l’export mostra una tendenza alla crescita che se supportata da adeguate strategie di sviluppo ed investimenti potrebbe essere fortemente incrementata”.

La classifica che segue è stata stilata sulla base della valutazione di dodici esperti della giuria di Perugia, dove sono stati proclamati i vincitori della prima edizione. Le categorie in gara erano quattro: olive disidratate e/o raggrinzite, olive conciate, olive al naturale, olive da tavola con denominazione di origine DOP.

A seguire ecco quali sono state le olive da tavola a risultare tra le migliori d’Italia.

Migliori olive da tavola 2022: i premi del concorso Ercole Olivario

Iniziamo dalla miglior oliva da tavola con denominazione di origine DOP. A spuntarla è stata La Bella di Cerignola di La Bella di Cerignola S.C.A., che ha superato la Nocellara del Belice, l’Oliva di Gaeta e l’Oliva Ascolana.
Le olive Cellina di Nardò di Nonna Lena sono invece le migliori olive da tavola al naturale.

I titolari dell’azienda Nonna Lena – Vincenzo Lacatena e Antonella Piscopiello – sono inoltre stati premiati con il riconoscimento “giovani imprenditori under 40”.
Nella categoria delle migliori olive conciate, il primo premio va alle Olive Intosso della cooperativa abruzzese Olivicola Casolana, la cui produzione si concentra nel territorio della provincia di Chieti. Infine, per le migliori olive disidratate e/o raggrinzite la vittoria va alle olive Nocellara del Belice della cooperativa siciliana Terramia.

Vedi anche: Olio extravergine di oliva, i migliori da acquistare al supermercato nel 2021 secondo Altroconsumo

Argomenti: ,