'Migliori distillati al mondo, al primo posto ce n’è uno italiano

Migliori distillati al mondo, al primo posto ce n’è uno italiano

Colpo di scena nella classifica dei migliori distillati al mondo, per la prima volta al primo posto c'è un prodotto italiano.

di , pubblicato il
distillati

Stavolta parliamo di distillati, quali sono i migliori al mondo? Innanzitutto, capiamo di cosa stiamo parlando. Per distillato si intende una bevanda alcolica derivata appunto dalla distillazione di un liquido di zucchero fermentato, solitamente di origine vegetale. Ebbene, al primo posto abbiamo un italiano.

Migliori distillati al mondo, primato italiano

Prima di concentrarci sulla classifica stilata dalla rivista Falstaff che ogni anno assegna il premio denominato Spirit Trophy, vediamo quanti distillati al mondo esistono. Ecco di seguito quali sono i diversi prodotti alcolici che si possono distillare:

Whisky.
Vodka.
Gin.
Acquavite: Grappa, Cognac, Armagnac e Brandy.
Da frutto: Calvados, Tequila, Assenzio.
Da canna da zucchero: Rum, Cachaça.
Di riso: Samu, Arrak, Ruang-koa, Loa-tuan

Classifica Migliori distillati al mondo

I distillati, detti anche acquavite, migliori del mondo, sono stati scelti della rivista Falstaff. Al primo posto c’è la grappa di Nonino Gran Riserva 27 years ÙE, punteggio massimo per questo prodotto nostrano, ossia 100. A dire il vero il primato è da condividere con un altro distillato, stiamo palando dei Remy Martin Louis XIII, definito anche il re dei cognac. Dunque, grappa e cognac al primo posto per la classifica di quest’anno. Ecco le altre posizioni:

Nonino Gran Riserva 27 years ÙE – 100 punti
Remy Martin Louis XIII – 100 punti
Rote Williams Reisetbauer Qualitätsbrand – 98 punti
Appleton Estate Jamaica Rum 21 Years – 97 punti
Delia Apfelbrand Metodo Solera Ortler – 97 punti
Traubenwildkirschbrand 2018 Krenn – 97 punti
Vogelbeere Reisetbauer Qualitätsbrand- 97 punti

Potrebbe interessarti anche Perché vedere il film La fiera delle illusioni con Bradley Cooper

Argomenti: