Migliori creme per le mani per proteggere la pelle in vista del Grande Inverno

Ecco quali sono le migliori creme per le mani per proteggere la propria pelle dal freddo e non solo secondo Altroconsumo.

di , pubblicato il
Creme per le mani: le migliori.

Il Grande Inverno sta arrivando, quali sono allora le migliori creme per le mani, quelle che aiuteranno di più a proteggere la pelle anche dal freddo? Ce lo svela un’analisi de Ilcorriere e di Altroconsumo che ci dicono quali sono quelle che offrono un sollievo immediato e combattono la secchezza e le screpolature.

Le mani vanno curate, sono infatti il biglietto da visita della propria persona. Vanno quindi mantenute sempre lisce e morbide e per questo è necessario utilizzare abitualmente una crema.

A differenza delle altre parti del corpo, le mani hanno uno strato esterno delle pelle più spesso per cui possiede meno elementi che portano alla sua idratazione naturale. La pelle delle mani, poi, risulta più secca perché è esposta quasi sempre e si lava di frequente.

Quali sono le migliori creme per le mani?

L’Inverno è dietro l’angolo, il freddo sta arrivando e si sente. Le temperature sono infatti scese e per questo una buona idea sarebbe quella di preparare la propria pelle dotandosi di buone creme anti-screpolature.

Con le temperature rigorose che si attendono, però, andrebbero protette per bene anche le labbra e la pelle in generale, dalle gote al contorno occhi.

Per quanto riguarda le creme per le mani, essi sono prodotti idratanti per cui le sostanze grasse, come spiega Altroconsumo “creano un film superficiale sulla pelle che riduce la naturale perdita di acqua dall’epidermide”. Hanno poi un potere emolliente mentre le altre sostanze idratanti riescono a legarsi all’acqua, trattenendola sulla pelle. Significa che le creme per le mani non contengono solo l’acqua che è lì’ingrediente principale ma anche delle sostanze grasse di vario tipo.

Esattamente di origine vegetale come ad esempio l’olio di argan o di mandorla o di origine minerale come il paraffinum liquidum. In più di origine sintetica come il cetearyl alchol.

Altroconsumo nella sua analisi ha selezionato e testato quattordici creme per le mani tra le marche più vendute nei supermercati. Sono stati quindi valutati due aspetti principali ovvero l’efficacia idratante e quella protettiva. Inoltre l’associazione, così come per altri prodotti cosmetici, ha sottoposto le creme per le mani al giudizio dei consumatori. Infine è stata svolta un’analisi approfondita delle etichette verificando la presenza delle informazioni obbligatorie, aggiuntive e quella di claim utilizzati a scopo di marketing.

Quali scegliere

Tra le migliori creme per le mani secondo l’ultimo test di Altroconsumo c’è la Glysolid che ottiene il punteggio di 78 ovvero di qualità ottima. Più nel dettaglio, ottiene 93 punti per le analisi di laboratorio, 53 punti per la prova d’uso e 66 per l’etichetta. È considerata la migliore del test. Il miglior acquisto riguarda invece la Cien del Lidl Sos Concentrated hand cream che ottiene invece il punteggio di 75 (esattamente 93 per analisi di laboratorio, 46 per prova d’uso e 57 per etichetta).

L’analisi de IlCorriere, invece, comunica che tra le migliori creme per le mani anti-freddo c’è l’Aveda hand relief. Essa ha un effetto idratante immediato e ridà al tessuto della pelle, la giusta quantità di acqua donando un sollievo istantaneo. Segnala inoltre la crema a protezione intesa di Atrix che dà un grosso aiuto alla secchezza epidermica e alle screpolatura. Infine c’è la Burt’s Bees che è un balsamo organico idratante molto adatto alle pelli secche.

[email protected]

Argomenti: ,