Meteo weekend 7-9 giugno: caldo bollente con punte di 40 gradi, ecco dove

Le previsioni meteo per il secondo weekend di giugno sembrano confermare la tendenza secondo cui sarà un periodo molto caldo con punte fino a 40 gradi.

di , pubblicato il
Le previsioni meteo per il secondo weekend di giugno sembrano confermare la tendenza secondo cui sarà un periodo molto caldo con punte fino a 40 gradi.

L’estate meteorologica è arrivata senza passare dalla primavera. Dopo un mese di maggio con meteo avverso e temperature per la maggior parte del tempo più autunnali che primaverili, il caldo sembra giunto con tutta la sua forza. Da oggi, venerdì 7 giugno, infatti, e per tutto il weekend le temperature saliranno ancora fino a raggiungere picchi importanti.

Arriva l’anticiclone africano

Le previsioni meteo per il secondo weekend di giugno sembrano confermare la tendenza secondo cui sarà un periodo molto caldo con punte fino a 40 gradi. E’ quindi in arrivo la prima ondata di caldo africano dell’estate, anche se l’estate vera arriverà solo il prossimo 20 giugno. Una massa d’aria bollente colpirà le regioni del Nord e del Sud, più marginalmente le regioni tirreniche. Sabato 8 giugno il caldo si farà sentire al Sud, in particolare in Puglia, con temperature fino a 30 gradi un pò ovunque.

L’anticiclone africano colpirà quasi tutte le regioni italiane, dove il sole splenderà per quasi tutto il giorno. Per la giornata di domenica, 9 giugno, le temperature dovrebbero aumentare ancora al Sud, soprattutto su Sardegna e Sicilia, con picchi fino a 40 gradi. Caldo un pò in tutto il Sud e nelle regioni del Centro, in particolare in Toscana, dove si attendono anche 35 gradi. Il bel tempo coinvolgerà anche il Nord, mentre al Nord Ovest dal pomeriggio potrebbero esserci delle piogge che dalle Alpi potrebbero arrivare alle pianure.

Come sarà il resto del mese

Questa prima ondata africana, secondo gli ultimi modelli matematici, dovrebbe perdurare fino al 13 giugno, in particolare al Sud dove la colonnina di Mercurio toccherà anche 40 gradi mentre al Centro e al Nord le temperature saranno più basse. Secondo il modello ECMWF, dopo il 13 giugno arriveranno correnti atlantiche più fresche da Nord-Ovest che porteranno delle piogge soprattutto nelle regioni settentrionali mentre al Centro e al Sud, il tempo si manterrà stabile. Dopo una pausa del caldo a metà mese, l’ultima decade dovrebbe essere caratterizzata dall’arrivo di un’altra ondata di caldo ancora più intensa che farà schizzare la colonnina fino a 40 gradi.

Leggi anche: Meteo prima settimana di giugno: arriva il caldo africano, zone interessate

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,