Meteo weekend 6 e 7 luglio con caldo e afa: dalla prossima settimana temperature in picchiata

Le previsioni meteo per questo weekend confermano il trend attuale con caldo intenso un pò ovunque ma dal 9 luglio cambia tutto.

di , pubblicato il
Le previsioni meteo per questo weekend confermano il trend attuale con caldo intenso un pò ovunque ma dal 9 luglio cambia tutto.

Dopo una settimana di caldo intenso sull’Italia, anche il primo weekend di luglio si appresta ad essere bollente in gran parte dello Stivale. Le grandinate e i temporali che hanno interessato il nostro paese negli ultimi giorni, soprattutto al Centro-Nord, saranno un lontano ricordo in alcune regioni durante il fine settimana del 6 e 7 luglio ma non ovunque. Anche se dalla prossima settimana dovrebbe cambiare tutto.

Boom del caldo durante il weekend

Boom di caldo afoso durante questo weekend ma anche nuovi temporali in alcune zone dello Stivale. Sabato 6 luglio le temperature massime saranno di almeno 35 gradi quasi ovunque ma dal pomeriggio dovrebbe aumentare l’instabilità sulle Alpi e nelle pianure del Nord dove non sono da escludere temporali. Tempo stabile e soleggiato al Centro e al Sud anche domenica 7 luglio, sopratutto in Sardegna, Sicilia e Puglia, dove i valori termici potrebbero arrivare a 37 gradi. Un peggioramento del meteo potrebbe giungere al Nord dalle ore pomeridiane del 7 luglio iniziando da Alpi e Prealpi e poi sulle pianure di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia.

In sostanza sarà un fine settimana ancora molto caldo al Centro e al Sud, mentre al Nord non sono da escludere fenomeni temporaleschi.

Prossima settimana con temporali

Come fa notare ilmeteo.it alcune novità potrebbero arrivare la prossima settimana in particolare dal 9 luglio. Mentre lunedì 8 luglio il caldo sarà ancora presente un pò ovunque con massime anche di 35-37 gradi, da martedì 9 luglio arriverà un deciso stop estivo grazie ad un’ondata di maltempo che porterà nubifragi, grandine, vento e addirittura neve in montagna. Il brusco stop dell’estate giungerà al Centro Nord tra il 9 e il 10 luglio in particolare tra arco alpino e pianura tra Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto fino a raggiungere il Centro dove le temperature potranno scendere anche di 10 gradi. Al Sud il caldo si manterrà stabile ma su Sicilia e Sardegna potrebbero giungere venti di Maestrale a 100km. Per chi odia l’afa estiva, insomma, bisogna aspettare qualche giorno per tornare a respirare.

Leggi anche: Meteo prima settimana di luglio 2019: ancora caldo bollente ma anche temporali, ecco dove

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,