Meteo maggio 2019: arriva il caldo bollente, ecco dove

Dopo un mese più invernale che primaverile, finalmente le temperature si alzeranno fino a raggiungere veri e propri picchi estivi.

di , pubblicato il
Dopo un mese più invernale che primaverile, finalmente le temperature si alzeranno fino a raggiungere veri e propri picchi estivi.

Il meteo di maggio, indubbiamente, non ci ha regalato fino ad ora giornate di sole ma solo pioggia e temporali. Sembra però che una svolta potrebbe arrivare molto presto. Mentre in Europa la primavera ha già fatto capolino da un pò con temperature anche già calde, in Italia l’instabilità sembra davvero non voler mollare la presa. 

Quando torna il caldo

La svolta però appare vicina e secondo gli esperti de imeteo.

it il caldo sta per giungere anche da noi portando finalmente temperature superiori ai 20 gradi e poi anche fino a 30 gradi, come se si passasse repentinamente dal freddo al caldo. Sull’Italia è in arrivo un’alta pressione di origine africana già presente in Spagna che si sta spostando verso l’Italia a partire dal fine settimana ma solo al Sud e sulle isole. Dunque, a partire dal 18 maggio, sebbene sulle regioni centrali e al Nord insisterà il maltempo, al Sud il sole dovrebbe iniziare a fare capolino e le temperature a riportarsi sui valori normali primaverili.

Solo dalla prossima settimana, in particolare dal 20 maggio in poi, le temperature torneranno ad alzarsi anche sul resto d’Italia. La seconda decade del mese, quindi, sarà caratterizzata dal ritorno dell’alta pressione al Sud, soprattutto in Sicilia dove la colonnina di mercurio potrebbe portarsi anche a 30 gradi e poi via via verso il Nord durante la settimana, in questo caso i valori potranno superare i 20 gradi ed arrivare anche a 22-23 gradi.

Meteo maggio, ultima settimana con caldo bollente 

Il meteo di maggio, insomma, ci dice che dobbiamo avere un pò di pazienza e resistere fino alla prossima settimana per vedere riapparire il caldo e godere della primavera di cui finora abbiamo davvero goduto poco. Già dal 20-21 del mese i valori torneranno normali mentre dal 23-24 l’Italia sarà finalmente interessata da una bolla d’aria caldissima che potrebbe far schizzare la colonnina di Mercurio fino a 30 gradi. Gli ultimi 10 giorni del mese saranno caratterizzati in maniera più netta da giornate di sole ma sicuramente qualche altra giornata instabile ci sarà.

Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti e vedere se davvero passeremo direttamente dall’inverno all’estate. 

Leggi anche: Meteo 13-18 maggio 2019: ancora maltempo e nubifragi, zone colpite

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,