Meteo, il ritorno del grande freddo, nel week end vento gelido dalla Russia

Previsioni meteo week end, arriva il nuovo gelo, ecco il grande freddo dalla Russia.

di , pubblicato il
Previsioni meteo week end, arriva il nuovo gelo, ecco il grande freddo dalla Russia.

L’inverno purtroppo non è ancora finito, anzi prepariamoci al grande ritorno del freddo gelido. In arrivo vento e neve per un week end coi fiocchi (di neve, appunto). Le previsioni meteo ci dicono infatti che da venerdì 22 febbraio le temperature subiranno un nuovo forte calo a causa dei venti freddi provenienti dalla Russia.

Meteo, week end di gelo

Dando uno sguardo allo scacchiere europeo e agli ultimi aggiornamenti proposti dal Centro Europeo per le previsioni a medio termine (ECMWF) possiamo notare come il grande anticiclone si sposti ulteriormente verso Nord fino a raggiungere la Penisola Scandinava. Come se non bastasse, una potente irruzione gelida è in arrivo dalla Russia, già nel corso di Venerdì 22 Febbraio cominceranno ad affluire fredde correnti dai quadranti settentrionali che faranno calare sensibilmente le temperature anche di 10°C in pochissime ore dapprima al Centro-Sud (versante Adriatico in primis) e poi anche al Nord.

Gli effetti previsti sono quelli di una temperatura decisamente molto fredda per il periodo. Tra la sera di Venerdì e per tutta la giornata di Sabato 23 febbraio sono attesi venti fortissimi da Nord con raffiche a 100 km/h su tutte le regioni del Centro Sud (compreso l’Appennino e le valli interne). Per quanto riguarda invece le pioggia, non sono previste precipitazioni abbondanti, ma solo deboli in prevalenza su Abruzzo, Puglia, Basilicata e Calabria.

Le previsioni meteo invece ci dicono che per quanto riguarda la neve, le probabilità sono decisamente alte nella giornata di sabato 23 febbraio, anche a quote bassissime. Fiocchi previsti localmente fino al mare, specie su Calabria e Sicilia centro-orientale. Insomma, ci attende un week end davvero per pochi temerari del freddo, e con i continui contagi di influenza che non accennano ad arrestarsi, forse starsene in casa al calduccio rimane la soluzione migliore.

Potrebbe interessarti anche: Influenza 2019, i dati e info virus intestinale: sintomi principali e cura

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.