Mascherina in aereo: ecco su quali voli è obbligatorio tenerla in Italia almeno fino al 15 giugno

Mascherina in aereo e sui voli, ecco dove bisogna ancor tenerla in Italia.

di , pubblicato il
Mascherine al chiuso

Dal 16 maggio, negli aeroporti e nei voli della Ue non è più obbligatorio indossare la mascherina anti covid, anche se resta comunque consigliata. In Italia, invece, la regola sulla mascherina obbligatoria sui mezzi di trasporto rimane fino al 15 giugno. In sostanza, dove andrà ancora indossata la mascherina in aereo per chi vola da o verso l’Italia?

Mascherina in aereo e sui voli, ecco dove bisogna ancor tenerla in Italia

Secondo l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, che ha citato delle linee guida sull’obbligo delle mascherine in aereo, queste servono ancora “per i passeggeri e gli equipaggi dei voli operanti su territorio nazionale (la cui tratta preveda pertanto origine e destinazione in Italia), indipendentemente dal Paese di rilascio della licenza del vettore aereo. Per l’accesso e l’utilizzo di aeromobili gestiti da vettori aerei con licenza italiana – si legge inoltre- è sempre obbligatorio indossare una mascherina Ffp2, sia per i passeggeri che per il personale della compagnia aerea”.

Per quanto riguarda i voli che operano su tratte internazionali, rimangono in vigore le norme delle compagnie. Dunque, se si vola da Milano a Londra con la British, ad esempio, la mascherina non andrà indossata in quanto la compagnia non la prevede mentre se si vola sempre da Milano a Londra con un vettore italiano, dovrà essere indossata.

Le linee guide dell’Enac

Per questo motivo, Enac ha invitato le compagnie aeree di informare i passeggeri circa le misure richieste a bordo e nel paese di destinazione. Infatti, se l’obbligo non sussiste per quei voli internazionali in partenza dall’Italia su una compagnia straniera, può anche essere che la stessa compagnia richieda comunque l’uso della mascherina sui voli aerei.

Sempre nelle linee guida Enac si legge: “è raccomandato ai gestori di apporre idonea segnaletica, includendo informazioni relative al corretto utilizzo delle mascherine. Si chiede sempre ai gestori di disporre, laddove possibile, distributori automatici di mascherine e altri dispositivi di protezione individuale in prossimità degli accessi al Terminal”.

Argomenti: ,