Mascherina all’aperto, dal 28 giugno stop all’obbligo: quando bisognerà indossarla

Quando bisognerà indossare la mascherina all'aperto dal 28 giugno.

di , pubblicato il
Mascherina al chiuso

Alla fine è arrivata la data anche per l’addio all’obbligo della mascherina all’aperto. Il governo con il parere del Cts ha deciso che dal 28 giugno sarà possibile superare l’obbligo ma sempre nel rispetto delle indicazioni precauzionali del Cts come ha sottolineato anche ministro della Salute Roberto Speranza.

Addio all’obbligo della mascherina all’aperto

Da lunedì prossimo, all’aperto non sarà più obbligatorio indossare la mascherina ma bisognerà fare attenzione a dove ci sono assembramenti. Ovviamente le regole valgono per la zona bianca.
La data del 28 giugno non è un caso. Da quel giorno, infatti, anche la Valle D’Aosta sarà in zona bianca, quindi tutta l’Italia si ritroverà nella zona meno rischiosa e si potranno affrontare le regole con più libertà. I contagi sono molto bassi e grazie alla minore circolazione del virus è stato possibile dare il via libera per l’eliminazione della mascherina all’aperto.

Ora la Lega ha chiesto anche di riaprire le discoteche, un tema di cui si parla da settimane senza arrivare ad una conclusione. Si attende il nuovo monitoraggio di venerdì 25 giugno dell’ISS prima di decidere in merito. Le previsioni attuali sembrano concordare sul fatto che difficilmente ci saranno peggioramenti nelle prossime settimane ma le varianti, in particolare quella Delta, suggeriscono di non prendere alla leggera la situazione ed eliminare l’obbligo solo nelle zone meno rischiose.

Dove bisognerà ancora indossarla

Nella nota del portavoce Silvio Brusaferro si legge infatti:

“A partire dal 28 giugno con tutte le regioni in zona bianca ci siano le condizioni nelle cosiddette zone bianche per superare l’obbligatorietà dell’uso delle mascherine all’aperto salvo i contesti in cui si creino le condizioni per un assembramento (es: mercati, fiere, code, ecc.

…). Le persone debbano sempre portare con sé una mascherina in modo da poterla indossare ogni qualvolta si creino tali condizioni”.

La mascherina andrà indossata all’aperto in quelle situazioni in cui non sarà possibile tenere la distanza, quindi dove ci sono assembramenti quindi mercati, fiere o luoghi con molte persone. Rimane invece in vigore la regola dell’obbligo di doverla indossare al chiuso. Quindi nei supermercati, cinema, teatri, negozi, centri commerciali, mezzi di trasporto pubblici come treni, aerei e autobus ma anche nei bar e ristoranti, dove si potrà toglierla mentre si mangia al chiuso ma bisognerà metterla appena ci si allontana dal tavolo. Infine, Franco Locatelli, presidente del Cts, ha fatto sapere “al chiuso se tutti i presenti sono vaccinati si può valutare di toglierla”. Ma per questa decisione bisognerà aspettare ancora.

Vedi anche: Stop obbligo mascherina all’aperto senza folla: la data possibile e le regole nei negozi e sui mezzi

[email protected]

Argomenti: ,