Malattia di Lyme: ecco cos’è e come prevenirla

Justien Bieber ha annunciato di avere la malattia di Lyme ma cos'è, come si contrae e come fare per prevenirla?

di , pubblicato il
Justien Bieber ha annunciato di avere la malattia di Lyme ma cos'è, come si contrae e come fare per prevenirla?

Justin Bieber, il cantautore, musicista e attore canadese, amatissimo sopratutto dalle giovanissime, in un recente messaggio postato su Instagram ha rivelato di avere la malattia di Lyme. Tutti si chiedono quindi cos’è tale malattia, come si trasmette e come fare per prevenirla.

La malattia di Lyme: ecco cos’è

La malattia di Lyme è un’infezione che viene trasmessa dalle zecche e che viene causata  dalla spirocheta (batteri). Uno dei sintomi è il rash cutaneo ovvero il cambiamento del colore e dell’aspetto della propria pelle collegato ad un rigonfiamento della pelle oppure ad una irritazione. In molti casi, poi, il rash cutaneo si manifesta come uno sfogo pruriginoso e che fa male ma anche con macchie rosse. Alle volte può presentare anche delle placchette ruvide o delle bollicine.

Settimane dopo il rash cutaneo eritematoso migrante possono verificarsi anche delle alterazioni articolari, cardiache e neurologiche. È quindi molto importante che tale malattia venga prontamente diagnosticata.

La prevenzione

Chi vive in aeree endemiche dovrà usare tutte le possibili precauzioni contro le punture delle zecche. Per evitare il contagio da zecche, la prima cosa da fare secondo la MSD (azienda farmaceutica multinazionale e leader mondiale nel settore della salute) sarà quello di restare sempre in sentieri e percorsi senza recarsi in luoghi con erba alta sopratutto nel periodo in cui esse prolificano. Un’altra cosa da fare sarà quella di indossare maglie a maniche lunghe e mettere i pantaloni dentro agli stivali. Sarà poi utile applicare del repellente con dietiloluamide sulla pelle. Esso però dovrà essere usato con cautela sui bambini piccoli in quanto potrebbe avere delle reazioni allergiche.

Se ci si ritrova una zecca sulla cute rigonfia di sangue dovrà essere rimossa con cautela in quanto se schiacciata potrebbe trasmettere delle malattie.

La zecca dovrà essere rimossa con una pinzetta facendo trazione graduale sulla sua testa e poi la parte morsa dovrà essere pulita con dell’alcol.

Leggete anche: Morbillo, la malattia ritorna e le complicanze spaventano: dati 2019 in Italia e nel mondo

[email protected]

Argomenti: ,