Leicester City-Roma oggi in streaming, ecco dove vedere la partita di Conference League dei giallorossi

La diretta tv e lo streaming della partita Leicester City vs Roma, valida per la Conference Cup. Ecco dove.

di , pubblicato il
partite ufficiali

Torna in scena la Conference Cup e lo fa con la semifinale di andata tra Leicester City e Roma, una partita di prestigio che vede i giallorossi sfidarsi con la squadra inglese nella speranza di raggiungere la finalissima.

Streaming e diretta tv Leicester City-Roma

Tutto pronto per il calcio d’inizio di questo atteso match tra club europei. La squadra di Mourinho le proverà tutte per archiviare la delusione per aver ormai perso l’obiettivo qualificazione in Champions, ma dovrà vedersela con una squadra inglese di certo prestigio, inoltre si sa che le inglesi in casa danno sempre il meglio e sarà difficile archiviare subito la qualificazione in questa trasferta decisamente insidiosa. I giallorossi quindi cercheranno il riscatto dopo la brutta batosta subita in campionato dall’Inter.

Calcio d’inizio alle 21 di oggi, giovedì 28 aprile. Lo scenario sarà lo stadio King Power Stadium’ di Leicester. La partita sarà visibile sia in streaming su DAZN e NOW che in pay tv satellitare e digitale terrestre con le reti di Sky. Nello specifico arà possibile guardare la partita a questi canali: Sky Sport Uno (201), Sky Sport 4K (213) e Sky Sport (252). Per quanto riguarda le probabili formazioni, lo special one avrà nuovamente a disposizione lo squalifica Zaniolo, mentre per quanto riguarda gli inglesi occhio a Tielleman e Vardy.

Probabili formazioni Leicester City-Roma

Possiamo ora essere più precisi e dettagliati in merito alle possibili formazioni che scenderanno in campo stasera per il match. Naturalmente si tratta di probabilità, non c’è ancora nulla di ufficiale in merito ai 22 che scenderanno in campo dal primo minuto:

LEICESTER (4-1-4-1): Schmeichel; Castagne, Soyuncu, Fofana, Justin; Mendy; Lookman, Dewsbury-Hall, Tielemans, Maddison; Vardy.

All. Rodgers

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Cristante, Mkhitaryan, Zalewski; Zaniolo, Pellegrini; Abraham. All. Mourinho

Potresti essere interessato anche a Per il calcio femminile in Italia arriva finalmente questo passaggio davvero epocale

Argomenti: