Le regole per evitare il contagio da coronavirus in casa: mai scambiarsi il cellulare

Come evitare di contagiarsi in casa seguendo delle semplici regole di igiene.

di , pubblicato il
regola anti coronavirus

I contagi da coronavirus stanno aumentando molto negli ultimi giorni anche in Italia arrivando a quota 8mila in un giorno. Carlo Signorelli, professore di Igiene all’Università San Raffaele di Milano, ha spiegato come evitare il contagio in casa. E’ proprio nell’ambiente domestico, infatti, che si rischia molto.

Non scambiarsi stoviglie, cellulari e asciugamani e limitare l’uso dell’ascensore

Tra le regole fondamentali, quella di non scambiarsi stoviglie, teli da bagno e cellulari. Per limitare i contagi in casa è anche importante pulire il bagno spesso e a fondo, così come la cucina. Prima di tutto, quindi, è importante lavarsi spesso le mani e non toccarsi gli occhi e la bocca ma anche evitare alcuni gesti potenzialmente pericolosi come scambiarsi asciugamani, posate, bicchieri o addirittura lo smartphone. Secondo Signorelli anche l’ascensore è da evitare o limitare:

«La maggior parte dei condomini hanno degli ascensori piccoli dove è impossibile mantenere un distanziamento adeguato e per questo consiglio di evitarlo salendo le scale. ma bisognerebbe farlo sempre non solo perché diminuisce il rischio del contagio ma anche perché salire le scale fa bene alla salute. Chi non può deve cercare di star da solo all’interno dell’elevatore»

Togliersi subito le scarpe

Appena arrivati in casa è fondamentale togliersi subito le scarpe e riporre abiti e cappotti negli appendiabiti e non sui letti o sul divano. Appena possibile è buona norma lavarli in lavatrice e non scambiarsi vestiti con altri membri della famiglia.

Molto rischioso è anche toccare il cellulare di altri, stessa cosa per posate, bicchieri e altri oggetti di uso comune che vanno usati usati singolarmente e igienizzati.

Si consiglia anche di lavare molto più spesso le superfici di tavoli, bagni, cucina con prodotti altamente igienizzanti.

Anche se ci si trova in famiglia, è bene limitare il più possibile i gesti di affetto e utilizzare la mascherina anche quando ci si trova nella casa di amici o familiari, soprattutto se sono presenti anziani over 75 o persone malate.

Vedi anche: Coronavirus: la mascherina di stoffa è efficace, ecco però come usarla

[email protected]

 

Argomenti: ,