Le ragioni per non usare la mascherina secondo uno studio inglese

Nel Regno Unito, le persone che soffrono di una qualche disabilità oppure che soffrono molto a causa della mascherina sono esentate dall’indossarla.

di , pubblicato il
Nel Regno Unito, le persone che soffrono di una qualche disabilità oppure che soffrono molto a causa della mascherina sono esentate dall’indossarla.

Usare la mascherina nei luoghi chiusi o dove non è possibile rispettare il distanziamento sociale è obbligatorio ma secondo uno studio della rivista New Scientist, chi a volte non la indossa può avere delle motivazioni. Quali sono le buone ragioni spiegate dallo studio?

Lo studio inglese

Sicuramente chi soffre dispnea a causa di fibrosi polmonare o enfisema può avere motivo per non indossare la mascherina, in quanto questa condizione in cui l’ossigeno nel sangue è basso, rende i polmoni rigidi e porta i muscoli del torace a lavorare di più e avere la sensazione di fiato corto. Secondo la charity britannica Mind: “Le mascherine possono anche innescare ansia e attacchi di panico in coloro che sono vulnerabili e anche persone con autismo possono avere problemi”. Questo accade perché chi soffre di autismo può aver bisogno di vedere il viso del suo assistente.

 

Secondo Tim Nicholls della National Autistic Society: “Dobbiamo incoraggiare le persone a indossare una mascherina se possono, ma essere comprensivi se non possono”. Nel Regno Unito, infatti, le persone che soffrono di una qualche disabilità oppure che soffrono molto a causa della mascherina sono esentate dall’indossarla. La rivista, poi, ha precisato che le mascherine non riducono le quantità di ossigeno nel sangue ne aumentano l’anidride carbonica, quindi anche per le persone con malattie polmonari indossare la mascherina va bene.

Mascherine a scuola

Nel frattempo, Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova, parlando dell’uso delle mascherine a scuola e condividendo un documento dell’Oms e Unicef, ha ricordato che «La mascherina chirurgica può causare ai bambini, sulla base di esperienze di utilizzo: senso di calore, irritazione, difficoltà respiratorie, fastidio, difficoltà di concentrazione, distrazione e bassa accettazione della maschera stessa. Inoltre, l’efficacia delle stesse non è stata dimostrata durante il gioco e le attività fisiche».

Massimo Galli, responsabile del reparto Malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano, invece, ha affermato che portare la mascherina a scuola per 5 ore è impossibile ma l’importante è portarla all’ingresso e uscita dalla scuola.

Leggi anche: Perché lasciare il naso scoperto con la mascherina può essere pericoloso

[email protected]

Argomenti: ,