La Terza Guerra Mondiale secondo il Ministro degli Esteri Di Maio a Che Tempo Che Fa

Terza guerra mondiale, ecco le parole del ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

di , pubblicato il
Elezioni 25 settembre Impegno Civico

A Che Tempo che Fa, è intervenuto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio che si è espresso sul conflitto in Ucraina e ha parlato del rischio Terza Guerra Mondiale.

Terza guerra mondiale, ecco le parole del ministro degli Esteri Luigi Di Maio

In questi giorni, il tema è molto caldo, soprattutto dopo le pesanti sanzioni inflitte alla Russia e le parole di Putin che non lasciano sperare in una soluzione pacifica. Oltre a Di Maio, ospite a Che Tempo Che Fa, è stato anche l’ex calciatore ucraino Andriy Shevchenko. In merito alla guerra in Ucraina, il ministro degli Esteri ha dichiarato:

“Noi dobbiamo sostenere gli ucraini con aiuti umanitari creando corridoi attraverso un cessate il fuoco, quindi quel tavolo della diplomazia è importante, consentendogli il diritto alla difesa rispetto ad una forza impari che è l’esercito russo, però noi dobbiamo scongiurare una guerra che devasterebbe tutto il continente, e questo lo dobbiamo fare anche con decisioni come ‘no alla fly zone’”

Secondo di Maio, il presidente Zelensky sta chiedendo alla Nato di istituire una no-fly zone per bloccare gli aerei russi che stanno bombardando anche ospedali, orfanotrofi, scuole e civili in generale. Bambini e donne stanno morendo sotto le bombe, ha chiarito Di Maio: “Se noi istituiamo una no fly zone significa mandare i nostri caccia a fermare gli aerei russi.
Se un solo nostro aereo viene abbattuto, scoppia la terza guerra mondiale perché dobbiamo rispondere. In alternativa Zelensky sta chiedendo aerei da combattimento, ma anche in quel caso significa entrare in guerra: noi non lo vogliamo.”

Il tema del pacchetto di sanzioni alla Russia

Il ministro degli Esteri, a Fabio Fazio ha parlato anche di un possibile pacchetto di sanzioni alla Russia.

La Guardia di Finanza avrebbe anche sequestrato 140 milioni di euro agli oligarchi russi in Italia e anche gli altri paesi hanno aderito a questo meccanismo.

Vedi anche: Terrore Terza Guerra Mondiale, anche in Italia è corsa al bunker, ecco quanto costa comprarne uno

Argomenti: ,