La mascherina fa venire il mal di gola?

Quando si usa la mascherina per prevenire il contagio da coronavirus non mancano gli effetti indesiderati. Il mal di gola è uno di questi?

di , pubblicato il
Coronavirus: quando finirà l'epidemia in Italia, previsioni di Brusaferro

Quando si usa la mascherina per prevenire il contagio da coronavirus non mancano gli effetti indesiderati come l’appannamento degli occhiali. Chi li porta sa bene che tale fenomeno, però, non si verifica solo quando si indossa la mascherina. Per risolverlo si potrà indossare, ad esempio, una mascherina della giusta misura, utilizzare uno spray o un gel anti-appannamento, applicare un trattamento antiappannante alla superficie degli occhiali ed usare sapone o schiuma da barba in piccole quantità sulla lente. Tra i disturbi fastidiosi si aggiunge ora anche il mal di gola.

Mal di gola e mascherina

Neha Vyas della Cleveland Clinic a HealthEssentials ha comunicato che il mal di gola può essere causato da batteri, irritanti ambientali o da virus. Questi potrebbero accumularsi sulla mascherina quando non la si lava regolarmente causando qualche volta il mal di gola. Secondo la VYas, poi, la mascherina potrebbe anche causare tensione vocale. Il motivo è che quando si parla con la mascherina bisogna parlare con voce più alta per farsi capire.

Consiglia quindi di limitare al massimo il numero di volte in cui si tocca o si rimuove la mascherina e quando si compie questa operazione suggerisce di farlo sempre con le mani perfettamente pulite. Per curare il mal di gola, la Vyas consiglia poi di usare un semplice spray per la gola o delle pastiglie da banco. Alle volte, però, il paziente necessita di un antistaminico da banco o di un medicinale antinfiammatorio come l’ibuprofene o il paracetamolo. Ovviamente tali farmaci andranno presi soltanto se il medico di base darà il suo parere favorevole. Qui la fonte.

Potrebbe interessarti: Coronavirus: la mascherina di stoffa è efficace, ecco però come usarla

[email protected]

Argomenti: ,