'La classifica delle migliori canzoni di Sanremo, i brani evergreen

La classifica delle migliori canzoni di Sanremo, i brani evergreen da ascoltare

Quali sono le migliori canzoni di Sanremo? Ecco i brani storici, quelli evergreen che sono rimasti nel cuore di tutti.

di , pubblicato il
Sondaggi sanremo 2022

Quali sono le migliori canzoni di Sanremo? Premettendo che il giudizio dovrebbe essere sempre soggettivo, è innegabile non dire che esistono dei classici che sono entrati nell’immaginario collettivo e si sono trasformati in evergreen che, a distanza di anni, sono ancora molto gettonati.

Migliori canoni Sanremo, la classifica

Addentriamoci quindi in questo viaggio dedicati alle migliori canzoni di Sanremo, vecchi brani che fanno ancora emozionare e che probabilmente rimarranno immortali per sempre. Ecco la classifica stilata dal giornalista Luca Soffri in occasione della nuova edizione attualmente in onda su Rai 1.

Antonella Ruggiero, “Amore lontanissimo” (1998)
Avion Travel, “Sentimento” (2000)
Bobby Solo, “Una lacrima sul viso” (1964)
Bobby Solo, “Zingara” (1969)
Cristiano De André, “Dietro la porta” (1993)
Daniele Silvestri, “Aria” (1999)
Daniele Silvestri, “Salirò” (2002)
Delirium, “Jesahel” (1972)
Domenico Modugno, “Piove” (1959)
Enrico Ruggeri, “Rien ne va plus” (1986)
Enzo Jannacci, “La fotografia” (1991)
Eros Ramazzotti, “Una storia importante” (1985)
Fiorella Mannoia, “Le notti di maggio” (1988)
Lucio Battisti, “Un’avventura” (1969)
Lucio Dalla, “4/3/1943” (1971)
Mia Martini, “Almeno tu nell’universo” (1989)
Mia Martini, “E non finisce mica il cielo” (1982)
Paola Turci, “Volo così” (1996)
Riccardo Fogli, “Storie di tutti i giorni” (1982)
Rudy Marra, “Gaetano” (1991)
Samuele Bersani, “Replay” (2000)
Sergio Endrigo, “Lontano dagli occhi” (1969)
Tricarico, “Vita tranquilla” (2008)
Vasco Rossi, “Vita spericolata” (1983)

Potrebbe interessarti anche Chi vincerà Sanremo 2022? I pronostici della 72esima edizione del Festival sul vincitore

Argomenti: