Insetti d’estate, invasione in arrivo per il forte caldo, ecco dove e quando

Nuovo allarme in Italia, stavolta attenzione agli insetti, il caldo torrido porterà i nostri piccoli nemici in queste regioni.

di , pubblicato il
insetti

Brutte notizie per gli entomofobi, soprattutto quelli del nord Italia. In arriva un’invasione di insetti che rischia di creare non pochi disagi. Ecco cosa sta per succedere e quando.

Invasione insetti in Estate, dove e quando?

Il caldo record con questo clima torrido che sta attanagliando il paese ha diverse conseguenze, tra queste c’è anche l’arrivo dei fastidiosissimi piccoli esseri al confine tra il mondo vegetale e quello animale. Stiamo parlando degli insetti, creature di cui la maggior parte di noi avremmo fatto francamente a meno, ma che purtroppo madre natura reputa ancora indispensabili per l’ecosistema del nostro pianeta. A volte però, anche la natura esagera, come in questo caso. Prevista infatti una vera e propria invasione di insetti, soprattutto in Lombardia, dove i cittadini potrebbero passare un brutto quarto d’ora (e magari fossero solo 15 minuti, purtroppo è solo un modo di dire).

Caronte, il caldo africano che sta attanagliando il paese in una canicola devastante, non è l’unico male che caratterizza questa estate 2022. La Lombardia dovrà aspettarsi la rimonta di un anticiclone sub-tropicale e la ventilazione sarà pressoché debole. Ma quali son questi insetti che stanno per invadere il nord del nostro paese, in particolare la regione lombarda? Si tratta della Popillia japonic, meglio nota come cimice asiatica, o coleottero giapponese. Si parla di un aumento in Lombardia del 10% della sua presenza, già attiva nella scorsa estate, quando invase l’ippodromo di San Siro con milioni di larve.

Insetti in estate, l’invasione delle cimici

Comunque non solo la Lombardia dovrà guardarsi da questa invasione di insetti. Se quella della cimice asiatica si segnala come la più intensa tra le invasioni, anche altre ci attendono e riguardano altre regioni.

In Sardegna è già stata segnalata un’invasione di cavallette, tra l’altro particolarmente pericolose per i campi. In Piemonte invece occhio alla cimice dell’olmo, con tante segnalazioni già arrivate, soprattutto da parte dei cittadini che vivono nei viali particolarmente alberati, in questi giorni letteralmente invasi da queste fastidiosissime cimici.

Argomenti: