Influenza 2019 da record, i consigli degli esperti per contrastarla

L'Italia ha raggiunto il picco influenzale, casi gravi tra gli anziani non vaccinati. Ecco come difendersi dal virus dell'influenza.

di , pubblicato il
L'Italia ha raggiunto il picco influenzale, casi gravi tra gli anziani non vaccinati. Ecco come difendersi dal virus dell'influenza.

Siamo nella fase di picco di questa influenza targata 2019, il nuovo anno si è presentato proprio alla grande, sarcasticamente parlando. Il virus non sta facendo sconti a nessuno, gli italiani a letto stanno raggiungendo cifre record, e purtroppo sono tanti anche i decessi registrati.

I numeri spaventosi dell’influenza 2019

39 i morti da ottobre, ben 191 i casi di ricovero in terapia intensiva. Insomma, chi pensa che una semplice influenza sia cosa da poco, basta che dia un’occhiata a questi numeri per ricredersi. Naturalmente, i soggetti più a rischio sono gli anziani, ma nella lista nera finiscono soprattutto quelli non vaccinati, con l’84% dei casi registrati. I sintomi sono febbre, cefalea, brividi e tremori, perdita di appetito, tosse secca e dolori muscolari che si accompagnano ad una forte fatica e perdita di energia. Come difendersi da questa terribile influenza? La parola agli esperti.

Evitare di essere contagiati è il primo atto relativo alla difesa contro il virus influenzale. Non è però certo cosa facile. Gli ammalati possono trasmettere il virus nel raggio di due metri, evitare quindi contatti con loro sarebbe consigliabile. Naturalmente, sempre che l’influenzato abbia la la bontà di starsene a casa sua. Importante lavarsi spesso le mani con acqua e sapone. Per quanto riguarda l’ambiente, il virus riesce ad adattarsi abbastanza bene in ogni situazione ambientale, ma prolifera in ambienti affollati, situazioni di bassa temperatura ed alta umidità.

In soggetti adulti e sani, il rimedio è quello di starsene a casa e al riposo. Stare quindi al caldo, e mantenersi idratati per evitare che l’organismo si disidratati sotto l’effetto della febbre. Usare all’occorrenza farmaci da automedicazione per alleviare i sintomi più fastidiosi, come ad esempio antipiretici per alleviare la febbre. Non abusare di antibiotici, anzi evitarli del tutto in assenza di casi gravi, in tal caso meglio informare il medico curante.

Potrebbe interessarti anche: Influenza intestinale 2019 è boom: sintomi, rimedi e durata

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,