Influenza 2019, bambini e anziani i più colpiti: rimedi e consigli per curarla, a breve ci sarà un calo

Previsto a breve un calo per l'influenza 2019 che ha colpito sopratutto bambini ed anziani: ecco rimedi e consigli per curarla.

di , pubblicato il
Previsto a breve un calo per l'influenza 2019 che ha colpito sopratutto bambini ed anziani: ecco rimedi e consigli per curarla.

Gianni Rezza, che è il Direttore del Dipartimento di malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, ha comunicato che con tutta probabilità si è raggiunto il picco dell’influenza 2019 che ha portato a letto tantissimi italiani sopratutto anziani e bambini. A breve, quindi, e forse già dalla prossima settimana, si dovrebbe registrare una flessione dei casi di influenza.

Influenza 2019: i dati fino ad ora

Nell’ultima settimana di gennaio secondo i dati si sono ammalati circa 832.000 italiani per un totale dall’inizio della sorveglianza di circa 4.478.

000 casi. Gianni Rezza in base a tali dati comunica che essi sono simili a quelli dello scorso anno ma con il picco che è giunto più tardi. I virus più circolati in Italia sono stati sopratutto di tipo A ovvero l’H1N1 e l’H3. Inferiori sono stati invece i casi da virus B che l’anno scorso avevano molto stupito. I più colpiti dall’influenza 2019, comunque, sono stati i bambini ma anche gli anziani in numero minore grazie alle vaccinazioni.

Consigli e rimedi per curare l’influenza sopratutto nei bambini

Nei bambini l’influenza si manifesta con sintomi simili a quelli degli adulti e quindi con febbre, mal di testa, tosse, dolori articolari e raffreddore. Piccoli accorgimenti, però, potranno far stare meglio il piccolo ad ogni età. Innanzitutto egli dovrà bere molto acqua e poi dovrà dormire con due cuscini sotto la testa in modo tale da poter respirare meglio. E ancora se il bimbo non vuole mangiare, si potrà provare a preparargli cibi leggeri come brodi e minestre ricchi di vitamine e carboidrati ma poveri di grassi e proteine. Inoltre non lo si dovrà tenere troppo vestito. Per quanto concerne le medicine che il bambino dovrà prendere ci si dovrà sempre rivolgere prima al pediatra che sicuramente ricorrerà al paracetamolo o all’ibuprofene se la temperatura è superiore ai 38,5 gradi. Ripetiamo non si dovrà dare al bambino nessun farmaco se prima non si parlerà con il proprio dottore.

Tra i rimedi della nonna per alleviare il mal di testa, segnaliamo quello di mettere un panno freddo poggiato per qualche minuto sulle tempie del piccolo.

Per i dolori alle gambe, invece, la nonna consiglia di ricorrere alla borsa dell’acqua calda ma soltanto se la febbre non è alta. Anche il propoli ed il miele possono essere presi dai bambini al di sopra dei dodici mesi ma soltanto dopo il consulto con il proprio pediatra.

Leggete anche: Influenza intestinale 2019 è boom: sintomi, rimedi e durata.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,