Influenza 2017: dopo picco è allarme virus parainfluenzali, rimedi per guarire

Influenza 2017, febbraio: picco superato ma impazzano i virus parenti, ecco i rimedi per guarire e i sintomi.

di , pubblicato il
Influenza 2017, febbraio: picco superato ma impazzano i virus parenti, ecco i rimedi per guarire e i sintomi.

Il picco dell’influenza 2017 è in calo ma l’attenzione si sposta sui virus parainfluenzali, legati agli adenovirus, coronavirus e rotavirus, i quali sembrano continuare a colpire indistintamente gli italiani. Finora sono stati ufficialmente segnalati più di 4 milioni di italiani colpiti dall’influenza dall’inizio della stagione. Considerando che il virus dovrebbe continuare, anche se in maniera minore, fino a marzo c’è da aspettarsi che il numero di contagiati totali arrivi davvero a superare quota 6 milioni, come era stato anticipato dagli esperti lo scorso dicembre. Ma se il picco è leggermente in calo, l’allerta per i virus parainfluenzali è ancora alta.

Sintomi delle due varianti

I sintomi dell’influenza e dei virus cugini sono molto simili. Nel primo caso si ha febbre alta ed improvvisa, dolori articolari, problemi respiratori, malessere, tosse, mal di gola e nausea. I virus parainfluenzali, invece, determinano l’assenza della febbre o molto lieve, raffreddore, congestione nasale, tosse, mal di gola e sintomi gastrointestinali, quali nausea, vomito e diarrea. Anche la durata è molto diversa: l’influenza classica guarisce in 5-7 giorni, mentre i virus parenti possono durare meno o avere un decorso più lungo ma leggero. Insomma, distinguerli è abbastanza semplice.

Come dicevamo, il picco dell’influenza è in calo. La curva degli ammalati è in decrescita, come ampiamente annunciato settimane fa e finora sono stati segnalati una ventina di decessi a seguito delle complicanze del virus in pazienti anziani. Nonostante tutto, il virus influenzale non ci darà tregua fino a marzo. Per tutto il mese di febbraio possiamo aspettarci ancora diversi contagi, anche la prima decade di marzo è a rischio, mentre da metà mese la temuta influenza dovrebbe piano piano abbandonarci, anche se in passato ci sono stati casi sporadici ad aprile.

Rimedi naturali

I rimedi naturali e fai da te per guarire dall’influenza o evitare i virus parainfluenzali sono ancora validi. Tra i consigli di base per guarire dal virus dell’influenza, ci sono i suffumigi con acqua e sale o eucalipto, in grado di contrastare l’insorgere di complicanze, mentre utili sono anche le bevande calde a base di tisane, brodi, verdure cotte o crude da aumentare come quantità e tanta acqua da bere durante il giorno. Per guarire prima si possono fare anche i lavaggi nasali o i gargarismi per la gola a base di acqua e sale o bicarbonato di sodio.

Ovviamente sarà bene ricordarsi di coprirsi sempre bene, evitare sbalzi di temperatura o luoghi molto affollati. Continuate a seguirci per altre notizie sull’influenza 2017.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,