Influenza 2017: news su picco, cause su anticipo e nuovo virus A/Bolzano/7/2016

Influenza 2017: il picco è arrivato, fino a quando ci sarà? Ultime notizie su rimedi naturali e il virus A/Bolzano/7/2016.

di , pubblicato il
Influenza 2017: il picco è arrivato, fino a quando ci sarà? Ultime notizie su rimedi naturali e il virus A/Bolzano/7/2016.

Siamo ufficialmente entrati nel picco dell’influenza 2017. Anticipato di qualche settimana, il periodo di maggior contagio del virus influenzale, sta vivendo il suo culmine con oltre 10 casi di influenza per mille abitanti. Secondo gli esperti ne avremo ancora per altri 15 giorni prima che la situazione si stabilizzi. L’ultimo bollettino dell’Istituto superiore di Sanità parla di almeno 500mila persone contagiate dall’influenza solo nell’ultima settimana, numeri da capogiro che si legano inevitabilmente alla previsione, piuttosto catastrofica, di un numero vicino o superiore ai 7 milioni di italiani che fino a fine marzo si ammaleranno.

Cause del picco anticipato

Secondo Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università di Milano, le cause del picco anticipato sono da ritenersi concausa delle temperature in netto ribasso e della fase di maltempo che sta vivendo l’Italia, fattore che sta favorendo la comparsa di virus simil-influenzali, come i rhinovirus e coronavirus, metapneumo virus e virus respiratorio sinciziale che hanno sintomi molto simili. Anche la riapertura delle scuole dopo le festività ha giocato un ruolo fondamentale. Molti giovani sono a letto con l’influenza e questo potrebbe significare che si trova davanti al picco assoluto.

Tra i virus anche l’A/Bolzano/7/2016

Oltre al virus l’A/H3N2, quest’anno ci troviamo di fronte alla variante A/Bolzano/7/2016, che sta rendendo l’influenza particolarmente aggressiva. Basti pensare all’aumento di arrivi in pronto soccorso, soprattutto tra anziani con età superiore a 65 anni. I sintomi, infatti, sembrano duraturi e irruenti: febbre alta, dolori muscolari, tosse, mal di orecchie, mal di gola, scolo nasale e problemi gastrici, che perdurano per tanti giorni e spingono molti anziani a recarsi in ospedale.

Rimedi naturali

Per guarire dall’influenza, oltre a seguire i consigli degli esperti e mettersi nelle mani del medico di famiglia, si possono provare alcuni rimedi naturali. Tra quelli utili segnaliamo la curcuma, un toccasana contro mal di gola, afonia e raucedine. Anche la tisana alla cannella fa parte di quei rimedi della nonna da provare durante l’influenza, grazie alle sue proprietà antibatteriche, così come il classico latte caldo con l’aglio, il miele con il limone e lo zenzero, che rafforza le difese immunitarie.

Per altre notizie e aggiornamenti sull’influenza continuate a seguirci.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,