Immacolata, perché si festeggia l’8 dicembre e cosa rappresenta per i cristiani?

Il significato della festa dell'Immacolata e perché si festeggia sempre il giorno 8 dicembre.

di , pubblicato il
Immacolata

Una delle ricorrenze più importanti del Cristianesimo è l’immacolata, la festa che si celebra ogni anno l’8 dicembre. Si tratta di una ricorrenza che in pratica ci introduce al clima natalizio e in molte case si prepara il presepe e l’albero proprio dopo tale ricorrenza. Scopriamo insieme qual è il suo significato e soprattutto perché si celebra proprio in questo particolare giorno dell’anno.

Immacolata, cosa si celebra?

L’immacolata Concezione, stiamo parlando del concepimento di Gesù da parte di Maria Vergine. Si tratta di un dogma religioso basato su molti miti preesistenti riguardanti la nascita verginale e quindi miracolosa del dio. In questo caso abbiamo abbiamo quindi la madre di Gesù che rimane vergine pre-partum, in-partum e post-partum. Il significato di tale evento prodigioso rappresenta quello che le profezie del vecchio testamento indicavano per il futuro messia.

Sul perché invece la chiesa abbia sempre insistito sull’allontanare eventi sessuali nella vita dei suoi personaggi, è cosa che riguarda esegeti e teologi. In senso filosofico, comunque, il cristianesimo nei secoli ha provato a rendere sempre più astratto il significato di peccato originale, dai primitivi elementi dichiaratamente sessuali che si riscontravano nell’episodio della Genesi tra Adamo, Eva e il Serpente, ad astrazioni teologiche e gnostiche che parlano del peccato come intrinseco nella carne umana stessa, quindi non necessariamente attribuibili a un atto preciso.

Immacolata, perché l’8 dicembre

Lasciamo però agli esperti tali elucubrazioni e vediamo invece perché la data è sempre l’8 dicembre. Per rispondere a questa domanda dobbiamo concentrarci sulla storia della celebrazione. il dogma è stato proclamato nel 54 da Papa Pio IX. Tale bolla papale è nominata Ineffabilis Deus, e semplicemente fu sancita il giorno 8 dicembre.

Si tratta dunque di una semplice scelta burocratica, dunque in questo caso non abbiamo nessuna leggenda simpatica da raccontare.

Potrebbe interessarti anche Luoghi spirituali, ecco 10 posti da visitare se volete vivere un’esperienza trascendente

Argomenti: