Il vaccino anti Covid universale potrebbe arrivare presto, come funziona e chi lo sta sviluppando

Buone notizie per il vaccino universale anti Covid, una casa farmaceutica francese lo sta già sviluppando.

di , pubblicato il
Nuovo vaccino covid quarta dose

Si torna a parlare di LinKinVax, il vaccino anticovid progettato per colpire tutte le varianti. Se così fosse davvero si potrebbe finalmente dire addio alla pandemia e al Covid, ma stanno realmente così le cose? Scopriamolo insieme.

Vaccino anti Covid universale

Con un vaccino universale, allora potremo davvero dire addio al Covid. Basta varianti, ma soprattutto basta proliferarsi del vaccino che può quindi continuare a colpire, anche se non dà effetti gravi. Ma stanno realmente così le cose? Cosa può fare questo vaccino universale di cui ora tutti parlano? I virologi sostengono infatti che l’unico modo per fermare davvero la pandemia è quello di mettere in commercio un vaccino in grado di fermare tutti i lignaggi del ceppo, addirittura anche quelli futuri.

Per questo motivo l’azienda francese LinKinVax ha stretto una collaborazione con la società di biotecnologie GTP Bioways al fine di produrre tale vaccino. La differenza è che questo nuovo vaccino si basa su uno specifico anticorpo mnonoclonale, un’immunoglobulina semi-sintetica sviluppata in laboratorio a partire da un vero anticorpo, che è stato progettato per colpire le cellule dendritiche. Tali cellule sono specializzate nel sistema immunitario e permettono al vaccino di sfruttare non l’intero virus, ma solo dei suoi pezzi che vengono poi fusi con l’anticorpo monoclonale per stimolare il sistema immunitario.

Vaccino universale anti Covid, arriva la speranza

Ecco le parole del comunicato stampa rilasciato dall’azienda farmaceutica francese: “Questo vaccino di seconda generazione è unico perché prende di mira sequenze del SARS-CoV-2 e delle sue varianti, ma anche sequenze comuni che sono presenti in altri virus della stessa famiglia, con l’obiettivo di indurre risposte immunitarie estese e durature. È stato ottimizzato utilizzando i progressi della bioinformatica”.

Potrebbe interessarti anche Quarta dose o secondo booster vaccino anti Covid per tutti? Ecdc ed Ema scoprono le carte

Argomenti: ,