Il Signore degli Anelli di Amazon fa aumentare prezzo abbonamento, c’era da aspettarselo

Aumenta il prezzo dell'abbonamento di Amazon Prime, secondo alcuni è colpa della serie Il Signore degli Anelli.

di , pubblicato il
amazon

Per alcuni sembrerebbe un colpo di scena, per altri no. Il nuovo prezzo di Amazon Prime scontenta molti, ma tutto sommato era inevitabile. Secondo alcune voci di corridoio la causa è di alcune produzioni di Prime Video, su tutte Il Signore degli Anelli, in arrivo proprio in concomitanza con l’aumento del prezzo.

Il Signore degli Anelli, aumenta Amazon Prime

Da 36 euro all’anno, si passa a 49,90 euro. Questo il nuovo prezzo a partire dal 15 settembre. Naturalmente, il nuovo costo verrà addebitato a tutti gli abbonati solo a partire dalla data di scadenza del proprio personale abbonamento. Meno di 2 settimane tra il debutto della serie ispirata ai personaggi di Tolkien e il nuovo prezzo. Questo si riferisce naturalmente al costo annuale, mentre quello mensile sarà di 4,99 euro. In linea quindi con quel che era fino ad oggi, ossia 3,99 mensili e 36 annuali, permettendo quindi a questi ultimi di risparmiare un paio di mensilità.

Era dal 2018 che non cambiavano i prezzi di Amazon Prime in Italia. E pensare che all’inizio costava solo 19,99 euro. Come dicevamo, le produzioni di Prime Video, che in sostanza sono il vero motivo dell’aumento, giustificano il rincaro. Pensiamo ad esempio anche all’acquisto dei diritti di Champions, ma anche The Boys e The Terminal List, oltre a originali prodotti localmente come Bang Bang Baby, Celebrity Hunted, The Ferragnez – The Series, Dinner Club, LOL: Chi Ride è Fuori e tanti altri.

Aumento Prime, la comunicazione

Ecco la comunicazione ufficiale di Amazon: “Abbiamo aumentato il numero di prodotti disponibili con consegna Prime veloce e illimitata; abbiamo recentemente ampliato il servizio di consegna della spesa in giornata e abbiamo ampliato in modo significativo la nostra offerta di intrattenimento digitale di alta qualità, tra cui serie TV, film, musica, giochi e libri.” La nuova tariffa abbonati sarà applicata anche ai clienti dei paesi di Francia, Germania, Inghilterra e Spagna.

Argomenti: