Il Covid non riposa mai, ma almeno toglie il piede dall’acceleratore

Giornata con numeri in leggero calo, ecco i dati sul Covid in Italia aggiornati all'ultimo bollettino rilasciato.

di , pubblicato il
covid

È proprio vero, il Covid non riposa mai. Stavolta però quanto meno i numeri sono in leggero calo. La situazione pandemica in Italia continua a vivere un momento di stasi e preoccupazione, ci si attendeva magari non l’eliminazione totale del virus, ma almeno un calo drastico dei numeri in estate, e invece non è stato cosi.

Covid, i dati aggiornati in Italia

Sono 36.966 i contagi registrati nella giornata di ieri. I tamponi processati naturalmente sono come al solito in numero inferiore rispetto ai giorni precedenti, ma il dato positivo è comunque che il tasso di positività è calato rispetto ai giorni precedenti, purtroppo però non rispetto ai ieri. Se ricordate infatti, la scorsa settimana il dato dei contagi in percentuale era oltre il 20%, ora siamo invece al 18%.

Si tratta di un calo quindi importante, ma comunque tutto da interpretare, visto che siamo comunque a +0,9% rispetto al giorno prima. Per quanto riguarda invece i decessi, anche qui il numero è in calo rispetto alla scorsa settimana, sono 89 i morti nella giornata di ieri. Per quanto riguarda infine le ospedalizzazioni, nella giornata di ieri si è registrato un calo dei pazienti ricoverati per Covid nei normali reparti e un aumento di quelli quelli in terapia intensiva. Nei reparti ordinari si registra una diminuzione di 103 unità per un totale di 10.499 ricoverati, mentre in terapia intensiva ci sono 6 pazienti in più per un totale di 388 ricoverati e con 33 ingressi del giorno.

Covid i nuovi contagi regione per regione

Sempre alti i numeri di Lombardia e Campania, stavolta però la regione meridionale viene superata dal Veneto. Occhio anche alla risalita da Lazio ed Emilia Romagna. Ecco i numeri regione per regione.

Lombardia: +4.549
Campania +3.907
Veneto: +4.296
Lazio: +3.295
Emilia Romagna: +3.261
Sicilia: +2.042
Puglia: +2.608
Piemonte: +1.983
Toscana: +2.001
Marche: +1.514
Liguria: +1.080
Abruzzo: +1.393
Calabria: +1.419
Friuli-Venezia Giulia: +789
Sardegna: +705
Umbria: +860
P.A Bolzano: +245
P.A Trento: +358
Basilicata: +335
Molise: +258
Valle d’Aosta: +71

Argomenti: