I retroscena sul perché la Ferrari ha inserito Justin Bieber nella blacklist

Ferrari Justin Bieber, che cosa ha fatto il cantante per essere inserito nella lista nera? 

di , pubblicato il
Ferrari Justin Bieber

Sta facendo scalpore la notizia che la Ferrari avrebbe inserito Justin Bieber nella lista nera di coloro che non potranno più acquistare la famosa auto del Cavallino. A spingere la nota marca di auto a questa decisione così drastica, sono stati i comportamenti del cantante canadese che non avrebbe rispettato il codice etico della casa di Maranello, che quando si tratta di principi da rispettare è molto severa. Ma che cosa ha fatto di così grave il 28enne canadese idolo di milioni di teen-ager in tutto il mondo?

Ferrari Justin Bieber, che cosa ha fatto il cantante per essere inserito nella lista nera?

La Ferrari ha inserito Justin Bieber nella lista nera per alcuni comportamenti avuti dal cantante. Bieber avrebbe infatti parcheggiato la sua Ferrari 458 acquistata nel 2015 per due settimane senza curarsene e dimenticandosi poi di dove era parcheggiata. A ritrovarla è stato un membro del suo staff. Era stato lo stesso cantante a rendere pubblico il fatto sui social.

In seguito, Justin Bieber avrebbe anche cambiato il colore della sua Ferrari verniciandola di blu elettrico e poi l’ha messa all’asta contravvenendo ad un’altra regola della casa italiana che durante il momento dell’acquisto raccomanda di non farlo.

Altri personaggi nella black list

I comportamenti sono stati ritenuti non consoni dalla casa di Maranello, che quindi ha deciso di inserire il cantante nella lista delle persone che non possono più acquistare il marchio. Justin Bieber non sarebbe neppure il primo personaggio noto ad essere finito nella black list.

Come lui anche l’attore Nicolas Cage, i rapper 50 Cent e Tyga, il pugile Floyd Mayweather o la star della TV Kim Kardashian.

L’azienda italiana è molto seria quando si parla di codice etico e non sembra non fare sconti a nessuno, neppure a chi è molto famoso come Justin Bieber, che ora se vorrà acquistare una nuova auto di lusso dovrà scegliere un altro marchio.

Argomenti: ,