I Paesi che rischiano l’attacco da parte della Russia e l’incubo terza guerra mondiale

Guerra in Ucraina, i Paesi che rischiano l'attacco da parte della Russia.

di , pubblicato il
fine guerra ucraina

Lo spettro della terza guerra mondiale dopo l’attacco in Ucraina da parte della Russia non è lontano. Vladimir Putin vuole riaffermare il suo potere su quei paesi che hanno fatto parte dell’Unione Sovietica senza contare il possibile ingresso di nuovi Paesi nella Nato e l’espansione possibile degli atlantisti verso Est sono all’origine della guerra che ora tutto il mondo osserva con paura e timore.

Guerra in Ucraina, i Paesi che rischiano l’attacco da parte della Russia

Ma quali sono i paesi che rischiano un attacco da parte della Russia? L’incubo di una Terza Guerra Mondiale spaventa non poco, alcuni paesi rischiano un attacco. Il timore maggiore è di rivivere l’incubo del passato e tornare ad nuova invasione della Polonia per portare avanti una campagna di espansione.

Secondo Joe Biden, il vero scopo della Russia è ricostruire l’Urss ed estendere i confini del paese con l’annessione di altri territori, quindi non solo l’Ucraina. Tra i paesi che rischiano l’attacco ci sono Finlandia e Svezia, che se aderissero al Patto Atlantico, secondo la portavoce del Ministero degli Esteri di Mosca, causerebbero conseguenze militari gravi, in quanto Putin si vedrebbe circondato da atlantisti.

Rischio di una Terza Guerra Mondiale

Si parla comunque di uno scenario improbabile, visto che la Russia rischierebbe sanzioni ben peggiori di quelle di oggi. Anche Romania e Polonia potrebbero far parte della lista dei paesi che Putin potrebbe attaccare ma facendo già parte della Nato e con un numero di uomini ai confini la disfatta della Russia sarebbe quasi immediata. Più a rischio Moldavia e Georgia, su cui Putin vorrebbe rimettere mano più o meno come sta accadendo con l’Ucraina.


Intanto, secondo le Nazioni Unite, sono almeno 136 i civili uccisi finora dall’invasione russa in Ucraina. Tra i morti risultano anche 13 bambini. Secondo il portavoce dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, Liz Throssell, i morti reali però dovrebbero essere molti di più.

Vedi anche: Guerra in Ucraina, ecco chi l’aveva prevista: le profezie più quotate, c’è anche Nostradamus

Argomenti: ,