Guida Michelin 2022: ecco quali sono i nuovi ristoranti stellati italiani

Nella giornata di ieri è stata presentata la guida Michelin 2022 dedicata ai migliori ristoranti in Italia: ecco a chi sono andate le nuove stelle.

di , pubblicato il
guida michelin 2022

Nella giornata di ieri, dopo mesi d’attesa, è stata presentata la guida Michelin 2022 dedicata ai migliori ristoranti in Italia. Sono state assegnate tante nuove stelle soprattutto nel Sud Italia in Campania ed in Sardegna. La cerimonia della 67° edizione si è tenuta a Corte Franca in diretta streaming.

Ecco i nuovi ristoranti stellati italiani nella guida Michelin 2022

Tra i ristoranti che ottengono 1 stella Michelin ci sono l’Osteria Acquarol (BZ), Octavin (AR); Somu (OT), San Giorgio (GE), Porta di Basso (FG), Mater1apr1ma (LT) e L’Arcade a Porto San Giorgio (FM). Inoltre Retroscena sempre a Porto San Giorgio (FM), Li Galli (SA), Fradis Minoris (CA), 1908 (BZ), Locanda le 4 (VR) ed Hyle (CS). E ancora Gusto by Sadler (OT), La Speranzina Restaurant & Relais (BS), Contaminazioni Restaurant (NA) e Osteria degli Assonica (BG). In più Unforgettable a Torino, Local a Venezia, Wistèria (VE), Zanze XVI (VE) e Cannavacciuolo Countryside (NA).

I ristoranti Luigi Lepore (CZ), Aria a Napoli, Rear Restaurant (NA), San Giorgio a Genova, Orto by Jorg Giubbani (GE) e Bianca sul Lago (LC). Proseguiamo con Felix Lo Basso Home & Restaurant a Milano, Osteria degli Assonica (BG), Nazionale (CN), Unforgettable a Torino e L’Acciuga a Perugia. Segnaliamo poi La Favellina (VI), Local a Venezia,Wistèria a Venezia, Zanze a Venezia e Gagini Restaurant a Palermo. Proseguono Porta di Basso (FG) e Primo Restaurant Lecce.

Ottengono invece 2 stelle Michelin Krèsios aTelese Terme (BN), Tre Olivi a Paestum (SA). Confermati poi gli 11 Tre Stelle Michelin. Ottengono invece le stelle verdi ovvero il premio dedicato alla sostenibilità il PS Ristorante a Cerreto Guidi (FI), il Mater Terrae a Roma ed il Lerchner’s in Runggen a San Lorenzo di Sebato (BZ).

In più l’Antica Locanda al Cervo a San Genesio Atesino (BZ) ed il Renon Sopra a Bolzano (BZ). Ci sono poi il Fradis Minoris a Pula (CA),l’ Agritur El Mas a Moena (TN), il SanBrite a Cortina, Le Trabe a Capaccio (SA) e l’Osteria Enoteca Gambrinus a San Polo di Piave (TV). 2 stelle le ottengono anche il Signum a Salina (Me), il Venissa a Venezia, l’Aminta Resort a Genazzano (RM), il Casamatta a Manduria (TA), La Cru a Verona, La Preséf a Mantello (SO) e Renon Soprabolzano.
Leggi anche: Nuovi ristoranti d’Italia, ecco la top ten secondo gli esperti di The Fork
[email protected]

Argomenti: ,