Guerra Russia Ucraina, quanti morti ha fatto lo scontro? Zelensky spara cifre enormi

Sono davvero credibili i numeri di Zelensky? Se sono morti tutti questi soldati russi, allora che dire degli ucraini?

di , pubblicato il
guerra in ucraina

È tempo di bilanci per la guerra in Ucraina. Ormai il conflitto tra russi e ucraini ha superato abbondantemente i 100 giorni, e in molti si chiedono in quanti sono morti nello scontro? Abbiamo i numeri dei russi uccisi, almeno stando alle parole di Zelensky, numeri che sembrano davvero enormi a giudicare soprattuto dal fatto che il conflitto si sta combattendo su suolo ucraino.

Morti russi e ucraini, il bilancio della guerra

Sarebbe 31.150 i soldati russi morti dal giorno dell’attacco della Russia all’Ucraina, lo scorso 24 febbraio. Ecco le parole del presidente Ucraino: “E comunque verrà il giorno in cui il numero delle perdite, anche per la Russia, supererà il limite consentito”. Si tratta in effetti già ora di numeri enormi, probabilmente gonfiati, perché a questo punto ci sarebbe da chiedersi quanti sono allora invece gli ucraini morti?

Purtroppo non ci sono invece informazioni chiari in questo senso, non ci è dato sapere infatti quanti ucraini sono morti finora per la guerra. Se parliamo di stime ci sono 12 mila soldati ucraini morti (circa un terzo dei russi?) e 4100 civili, oltre a 6,8 milioni di ucraini che hanno lasciato il paese da rifugiati e 8 milioni da sfollati. Indubbiamente, è probabile che i numeri ucraini possono essere più contenuti proprio per il fatto che ormai il paese ha ridotto la sua popolazione, ma rimangono comunque davvero alti i numeri dei russi uccisi secondo questo scenario.

Morti russi, ecco il bilancio

Ricordiamo che l’Ucraina può contare su un esercito di 255 mila soldati, mentre la Russia oltre 2 milioni. Detto questo, secondo lo Stato Maggiore Ucraino questo è il bilancio delle perdite del nemico: circa 31.150 uomini, 1381 carri armati, 3392 mezzi corazzati, 686 sistemi d’artiglieria, 207 lanciarazzi multipli, 95 sistemi di difesa antiaerea, 210 aerei, 175 elicotteri, 2360 autoveicoli, 13 unità navali e 548 droni. Insomma, numeri che starebbero a raccontare un successo non proprio schiacciante da parte dell’Ucraina, ma quasi. Ricordiamo invece che al momento la realtà delle cose è che l’Ucraina sta cercando di resistere a Severodonetsk, altra città ormai prossima alla conquista da parte russa.

Argomenti: