'Green Pass senza scadenza per chi ha terza dose: nuovo piano Governo

Green Pass senza scadenza per chi ha la terza dose e addio ai colori delle regioni: nuovo piano del Governo

Green Pass senza scadenza per chi ha la terza dose, il nuovo piano del Governo.

di , pubblicato il
Terza dose

Dopo il nuovo Dpcm che ha deciso quali sono le attività e i negozi per cui non servirà il Green Pass base dal 1° febbraio, un’altra novità sembra essere all’orizzonte e riguarda il Green Pass senza scadenza per chi ha fatto la terza dose di vaccino.

Green Pass senza scadenza per chi ha la terza dose, il nuovo piano del Governo

Ricordiamo che dal 1 febbraio, il Green Pass avrà una validità di 6 mesi ma nei prossimi si dovrebbe decidere se renderlo senza scadenza per chi ha fatto la terza dose. Altre decisioni in ballo, riguardano il rinnovo o meno dell’ordinanza che impone il tampone a chi rientra in Italia dall’estero e l’abolizione delle fasce di colore.

Entro domani si dovrebbe decidere come procedere, considerando che dal 1 febbraio la certificazione verde avrà una validità di 6 mesi e verso metà marzo per molti cittadini che hanno fatto la terza dose a settembre scadrà, dal momento che non ci sono informazioni circa la quarta dose. Ecco perché il governo potrebbe rendere il pass senza scadenza per chi ha già fatto la terza dose e in attesa di sapere qualcosa in più sull’eventuale richiamo.

Dunque, per evitare che chi ha fatto la dose booster a settembre si ritrovi già a marzo con il pass scaduto, il governo dovrebbe decidere se renderlo al momento senza scadenza. Dovranno essere Aifa ed Ema a decidere se e quando dare il via libera alla quarta dose, fino a quel momento, il pass potrebbe non avere scadenza per chi si è già adoperato a fare la terza dose.

Addio alle fasce di colore dal 31 gennaio?

Oltre alla decisione sul tampone per chi rientra in Italia dall’estero, arriveranno importanti decisioni anche in merito alle fasce di colore.

Oggi passano in zona arancione Abruzzo, Friuli-Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia che raggiungono la Valle d’Aosta ma le regioni chiedono una revisione con l’esclusione degli asintomatici dal conteggio, e quindi valutando i casi Covid soltanto tra i pazienti ricoverati che hanno sviluppato la malattia. Questo significherebbe che la zona rossa diventerebbe molto lontana per tutti. Un’altra ipotesi è che le restrizioni diventino valide solo per la zona rossa e non più per le altre fasce di colore.

Vedi anche: Nuovo Dpcm Green Pass nei negozi e centri commerciali: controlli nel carrello della spesa, cosa non si può comprare

Argomenti: ,