Green pass è arrivato in Italia: come funziona e come ottenere il codice QR da scaricare

Il Green Pass italiano è disponibile online, ecco come averlo.

di , pubblicato il
Notizie Covid oggi, uno Stato sorprende senza contagi e senza persone in quarantena

Il Green Pass in Italia è arrivato e si può già scaricare online. La versione italiana del certificato verde Covid 19 è quindi disponibile e anticipa di poco il pass europeo in arrivo il 1 luglio a cui dovrà uniformarsi.

Come ottenere il Green Pass italiano

L’uscita del certificato verde Covid-19 in Italia è stata comunicata anche tramite una nota del ministero della Salute in cui ha spiegato che il documento è gratuito, e serve per facilitare gli spostamenti tra regioni rosse e arancioni, quando presenti, ma anche partecipare agli eventi, come era già stato spiegato in precedenza; quindi fiere, concerti, gare sportive, feste in occasione di cerimonie religiose o civili ma anche per andare a trovare parenti nelle Rsa. Nella nota, inoltre, il ministero ha spiegato che:

“Con l’attivazione della piattaforma nazionale realizzata e gestita da Sogei, i cittadini potranno iniziare a ricevere le notifiche via email o sms con l’avviso che la certificazione è disponibile e un codice per scaricarla su pc, tablet o smartphone. L’invio dei messaggi e lo sblocco delle attivazioni proseguirà per tutto il mese di giugno, e sarà pienamente operativo dal 28 giugno, in tempo per l’attivazione del pass europeo prevista per il primo luglio”.

Il funzionamento è semplice. Gli interessati possono scaricare il Green Pass su vari canali digitali sia collegandosi al sito www.dgc.gov.it oppure sul sito del Fascicolo sanitario elettronico regionale o tramite l’App Immuni e Io. Dopo aver scaricato il pass si otterrà un Qr Code da mostrare alle autorità o al personale preposto per legge ( si legge  che a poter controllare il pass sono i vettori aerei, marittimi e terrestri, ma anche “i gestori di pubblici esercizi e strutture ricettive e il personale addetto al controllo delle attività di spettacolo in luoghi aperti al pubblico”.

)

Per scaricarlo è necessario riportare il numero di tessera sanitaria e uno dei codici univoci ricevuti per l’avvenuta vaccinazione sia prima dose che completa, avvenuta guarigione o esito negativo del tampone. I codici vengono inviati via sms o email. In alternativa per ottenerlo è possibile rivolgersi al medico di base, pediatra di libera scelta o farmacista.

I requisiti per scaricarlo

Per poterlo scaricare è necessario o essere vaccinati con la prima dose, in attesa di fare la seconda, quindi in questo caso il Green Pass in Italia è valido fino alla data della seconda dose, oppure, essere guariti dal Covid-19 da non oltre 6 mesi o essere negativi al tampone antigenico o molecolare effettuato nelle ultime 48 ore. Si legge anche, che in caso di difficoltà saranno coinvolti anche i medici di medicina generale o farmacisti che hanno accesso alla tessera sanitaria.
Dal 1 luglio, poi il pass verde italiano si affiancherà all’ Eu digital Covid certificate, che sarà indispensabile per viaggiare all’interno dell’Area Schengen.

Vedi anche: Green pass, via libera all’App Io dal Garante della privacy: in arrivo Certificazione verde Covid-19

[email protected]

Argomenti: ,