Gli Ufo atterrano al Congresso degli Stati Uniti con il Pentagono che esce allo scoperto dopo 50 anni

Ufo Pentagono, dopo 50 anni ancora un nulla di fatto per gli avvistamenti.

di , pubblicato il
Ufo al Pentagono

La prima audizione sugli Ufo al Pentagono, svolta al Congresso degli Stati Uniti dopo 50 anni, è finita con un nulla di fatto. A distanza di molti anni, le apparizioni di fenomeni aerei, detti anche UAP, segnalati dai militari americani rimangono un mistero. Molte testate internazionali, tra cui anche il New York Times hanno parlato di ciò che è successo nelle ultime ore a Washington. Durante l’audizione alla sottocommissione contro il terrorismo, il controspionaggio e la controproliferazione dell’intelligence della Camera, Ronald Moultrie, funzionario dell’intelligence del Pentagono, ha segnalato che la maggior parte degli Ufo possono essere identificati ma non tutti.

Ufo Pentagono, dopo 50 anni ancora un nulla di fatto per gli avvistamenti

Alcuni avvistamenti Ufo non hanno ancora una spiegazione ma altri possono invece essere isolati e spiegati. Secondo Scott Bray, vicedirettore dell’intelligence navale:

“C’è una piccola manciata di avvistamenti in cui ci sono caratteristiche di volo che non possiamo spiegare con apparecchi e strumentazioni che abbiamo a disposizione“.

Uno degli avvistamenti ufo, avvenuto nel 2004, riguarda un gruppo di piloti caccia che avevano appunto segnalato un oggetto che era rimasto in bilico. Un’altra segnalazione, invece, era stato avvistato da un jet da combattimento della Marina degli Stati Uniti. Secondo Bray, gli UAP potrebbero non essere alieni extraterrestri, considerando che non sono mai stati recuperati resti di materiale organico o inorganico.

Il fenomeno degli Ufo può davvero rappresentare un pericolo per la sicurezza nazionale?

Inoltre, i deputati presenti all’udienza del Congresso sono preoccupati del fatto che questo fenomeno possa rappresentare un pericolo per la sicurezza nazionale. Come riporta la BBC, da anni il fascino della gente per i dischi volanti è onnipresente.

Nel 1969, un’indagine dell’Air Force sugli UFO chiamata Project Blue Book terminò sostenendo che nessun oggetto volante era mai stato confermato.

Nel 2017, il Pentagono sondò le testimonianze di alcuni piloti che avevano detto di aver visto strani oggetti nel cielo. Infine, nel 2021, il Direttore della National Intelligence statunitense, ha pubblicato un report secondo cui non vi erano spiegazioni sui vari oggetti volanti non identificati relativi a 144 incidenti risalenti al 2004.

Argomenti: ,