Giro d’Italia 2017 5 tappa: percorso e altimetria della Pedara – Messina

Il Giro d'Italia 2017 arriva a Messina con la 5 tappa del percorso: percorso, altimetria e informazioni.

di , pubblicato il
Il Giro d'Italia 2017 arriva a Messina con la 5 tappa del percorso: percorso, altimetria e informazioni.

Domani mercoledì 10 maggio si corre la 5 tappa del Giro d’Italia 2017, la Pedara – Messina. Sarà una frazione sostanzialmente per velocisti, considerata anche la presenza del circuito finale. Previsto un arrivo in volata, dove uno tra Gaviria (attuale maglia rosa dopo la vittoria nella terza tappa in Sardegna con arrivo a Cagliari) e Greipel sarà sicuramente protagonista. Intanto oggi, martedì 9 maggio, dopo la prima giornata di riposo, la corsa propone il primo arrivo in salita. I corridori dovranno scalare l’Etna. Grande attesa per il probabile primo confronto diretto tra gli uomini di classifica. Vincenzo Nibali, a poca distanza dalla sua Messina, vorrà assaggiare la condizione di Nairo Quintana oppure attenderà un eventuale attacco dello stesso colombiano? Si accettano, ben volentieri, sorprese ulteriori, di quante già questa edizione del Centenario non stia facendo (vedi su tutte l’arrivo della prima tappa con la vittoria di Lukas Postlberger, primo al traguardo di Olbia).

La città dello Squalo

Vincenzo Nibali sarà ancora protagonista domani, nella quinta tappa del Giro d’Italia, con partenza dai 512 metri di Pedara e l’arrivo a Messina, dopo 159 km. Una frazione breve, visto che nella giornata successiva, dopodomani giovedì 11 maggio, si saluterà la Sicilia per correre in Calabria, con in programma la 6 tappa da Reggio Calabria a Terme Luigiane. Tornando alla tappa odierna, particolare attenzione va posta sopratutto ai primi km, abbastanza movimentati. L’inizio della corsa propone infatti intorno al km numero 30 la salita all’unico gpm della montagna, di quarta categoria, la scalata all’Andronico – Sant’Alfio (878 metri).

Dopo circa 14 km di discesa la strada risale a Castiglione di Sicilia. La facilità della salita è indicata dall’assenza di gpm.

La carovana poi passerà per alcune splendide località della costa orientale della regione siciliana, tra cui Giardini Naxos e Taormina. Il traguardo sarà preceduto da un mini circuito di 6.3 km, nell’abitato di Messina, che i corridori dovranno ripetere una sola volta. Previsto l’arrivo in volata, con gruppo compatto. Una buona occasione per Gaviria o Greipel per incrementare il bottino di vittorie. Ad oggi i due sono ancora in parità: 1 vittoria a testa per i due velocisti più forti del Giro di quest’anno.

Argomenti: , ,