Giro d’Italia 2017 10 tappa: percorso e altimetria della cronometro Foligno – Montefalco

Tutto sulla decima tappa del Giro d'Italia 2017, la cronometro Foligno - Montefalco. Informazioni sul percorso e curiosità.

di , pubblicato il
Tutto sulla decima tappa del Giro d'Italia 2017, la cronometro Foligno - Montefalco. Informazioni sul percorso e curiosità.

Domani martedì 16 maggio si corre la decima tappa del Giro d’Italia 2017, la cronometro individuale Foligno – Montefalco. Oggi, lunedì 15, si osserva invece un turno di riposo, proprio in preparazione della giornata di domani. Sarà una tappa molto importante, dove dovranno arrivare le prime risposte da parte dei contendenti della nuova maglia rosa, Nairo Quintana, che ieri ha fatto il vuoto, letteralmente, sulla salita del Blockhaus, infliggendo distacchi pesanti ai suoi rivali diretti. Tra questi, anche Vincenzo Nibali, che ha dovuto pagare nel finale un ritardo di 59 secondi. Tanti, troppi per essere soltanto all’inizio della seconda settimana del Giro. Hanno invece rimediato distacchi meno pesanti Pinot e Dumoulin, giunti a 23 secondi dal padrone di tappa di ieri. Meno bene Mollema, arrivato a 40 secondi. A questi distacchi, già di per sé pesanti, si devono poi aggiungere gli abbuoni, con il colombiano della Movistar che ha guadagnato ulteriori 10 secondi, avendo tagliato per primo il traguardo del Blockhaus.

Tempo di cronometro

La cronometro Foligno – Montefalco della decima tappa di domani del Giro d’Italia 2017 è uno dei primi banchi di prova importanti per i corridori di alta classifica. Per vincere un Giro è sì fondamentale andare forte in salita ma non si può nemmeno trascurare una frazione a cronometro come quella di domani, anche se non è comunque prettamente per specialisti, anzi, visto il percorso che presenta sia tratti in salita che in discesa. L’inizio di cronometro è su un falsopiano in leggera discesa. I primi 12 km sono relativamente semplici, poi si inizia a salire per Madonna delle Grazie e San Marco, quindi giù verso le località Bastardo e Moscardini. Ultimi km in salita, verso i 451 metri di Montefalco.

Sarà fondamentale, per i corridori, recuperare al meglio dalla fatica di ieri, con la salita del Blockhaus rimasta sulle gambe di molti corridori. Come detto nel paragrafo precedente, una cronometro non per specialisti, che potrebbe riservare sorprese importanti. Molto importante, ribadiamo, il recupero di oggi. La tappa successiva, l’undicesima, vedrà il gruppo affrontare il primo tappone appenninico. Cima più alta il Monte Fumaiolo con i suoi 1.347 metri.

Argomenti: , ,