Giornate Fai d’Autunno 2019: luoghi aperti il 12 e 13 ottobre nelle Marche, Umbria, Emilia Romagna e Toscana

Castelli, chiese, borghi, giardini e tanti altri luoghi aperti nelle Marche, Umbria, Emilia Romagna e Toscana durante le Giornate del Fai il 12 e 13 ottobre.

di , pubblicato il
Castelli, chiese, borghi, giardini e tanti altri luoghi aperti nelle Marche, Umbria, Emilia Romagna e Toscana durante le Giornate del Fai il 12 e 13 ottobre.

Il 12 e 13 ottobre 2019 tornano le Giornate Fai d’autunno con tanti luoghi aperti in tutta Italia da visitare. L’iniziativa coinvolge i volontari del Fai pronti ad accompagnare i visitatori alla scoperta di quei luoghi che durante l’anno non sono accessibili, veri tesori del nostro patrimonio culturale poco valorizzati o abbandonati che comprendono chiese, castelli, palazzi, giardini, ville, siti archeologici, borghi etc. Ricordiamo che in genere viene richiesto un contributo di 3 euro. 

Luoghi aperti del Fai nelle Marche 

Nelle Marche saranno diversi i luoghi aperti tra cui spicca l’apertura dell’orto-giardino sul Colle dell’Infinito a Recanati (Macerata), un vero e proprio omaggio a Giacomo Leopardi. A Urbino, invece, il Fai proporrà  un percorso alla scoperta dell’incisione con un itinerario che toccherà anche la casa di Raffaello Sanzio, Palazzo Viviani e l’ex Convento dei Carmelitani scalzi. Spostandoci a Pesaro, molto interessante l’itinerario “Avventure e misteri nella Pesaro musicale tra ‘500 e ‘700” mentre a Camerino riapre la zona rossa del centro storico che porta ancora evidenti segni del terremoto del 2016. Nella provincia di Ancona da segnalare l’apertura della Spezieria della Santa Casa di Loreto, il Museo tessile “La Congrega” e il sito archeologico dell’antica città di Suasa. Nella provincia di Fermo e Ascoli Piceno tra le proposte del Fai l’itinerario dedicato ai mulini. 

Ecco l’elenco di tutti i luoghi aperti nelle Marche

Luoghi aperti Umbria 

Interessanti anche i luoghi da scoprire durante le Giornate Fai d’Autunno in Umbria. Segnaliamo a tal proposito l’itinerario ad Assisi tra i castelli del pendio e alcune iniziative al Castello di San Gregorio e il Castello di Rocca Sant’Angelo.

Appuntamenti anche al Bosco di San Francesco, la visita guidata  alla Chiesa di San Gregorio Magno e Oratorio della Morte a Spello mentre a Perugia andrà in scena l’iniziativa “Fontivegge dalla Perugina alla Piazza del Bacio tra passato, presente e futuro “. Interessanti iniziative anche a Gubbio con l’itinerario  “Vale il viaggio…alla scoperta di Ottaviano Nelli” mentre a Panicale sarà possibile visitare il borgo di Mongiovino vecchio. 

Tutti i luoghi aperti in Umbria sono disponibili a questo link 

Luoghi aperti Emilia Romagna 

In Emilia Romagna saranno 47 i luoghi aperti in tutta la regione tra cui spiccano l’ex colonia forlivese sul lungomare di Rimini e il Complesso di San Bernardino, il Palazzo Universitario di Modena e il Giardino Rasponi a Ravenna. Da non perdere l’itinerario  “Percorso di cielo” a Predappio (Forlì Cesena) e quello legato ai saperi nascosti a Bologna. Sempre a Bologna si potrà visitare la Quadreria di Palazzo Rossi Poggi Marsili.

Questi sono solo alcuni dei luoghi aperti in Emilia Romagna, l’elenco completo si trova a questo link 

Luoghi aperti in Toscana

Chiudiamo con i luoghi aperti in Toscana del Fondo Ambiente Italiano, tra cui segnaliamo Palazzo Gambacorti e Palazzo del Consiglio dei Dodici a Pisa, il  Conservatorio Pietro Mascagni a Livorno,  l’ex Fabbrica Lucchesi a Prato oppure il pittoresco borgo-museo di Castagno di Piteccio o la borgata del Bagno alla Villa nella provincia di Lucca. Tra i luoghi che è possibile vedere in Toscana il 12 e 13 ottobre anche la chiesa e il convento di San Girolamo delle Abbandonate a Siena. Interessante anche la chiesa anglicana della città di Bagni di Lucca mentre a San Gimignano aprirà una delle case-torri della città. A Cortona, infine, si potranno visitare la chiesa di San Filippo Neri, Palazzo Capannelli, il parco archeologico dei Tumuli del Sodo e Palazzo Casali.

L’elenco completo si trova in questa pagina

Leggi anche: Giornate Fai d’Autunno 2019: elenco siti visitabili a Napoli, Roma e Milano

Argomenti: ,