Giornata mondiale del sonno 15 marzo 2019 e il vademecum per dormire meglio

Il 15 marzo 2019 sarà la giornata mondiale del sonno: ecco le info in merito ed un vademecum per dormire meglio.

di , pubblicato il
Il 15 marzo 2019 sarà la giornata mondiale del sonno: ecco le info in merito ed un vademecum per dormire meglio.

Domani 15 marzo 2019 si celebrerà la giornata mondiale del sonno che avrà come obiettivo quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sui disturbi del sonno. Molti di questi ultimi, infatti, sono curabili nonché prevedibili. Detto ciò, ecco un vademecum per dormire meglio.

Il Vademecum per dormire meglio

Sicuramente una delle regole per dormire meglio è quella di consumare una cena leggera. Cibi troppo pesanti, infatti, rendono la digestione difficoltosa in quanto ci si sveglia poi di continuo. Inoltre anche diete troppo drastiche o anche digiuni di sera mettono in seria crisi il riposo. Per dormire meglio un altro suggerimento è quello di evitare di fare il sonnellino pomeridiano o quanto meno non dormire più di 20 minuti.

Dormire di giorno, infatti, molte volte crea problemi a prendere poi sonno la sera.

Tutti gli esperti, poi, consigliano nell’ora precedente al riposo notturno di limitare non solo l’esposizione alla luce ma anche l’utilizzo dello smartphone o del tablet. Questi ultimi, infatti, sono dei dispostivi nemici del sonno in quanto tengono il cervello sempre in attività. Per dormire meglio, poi, sarebbe buona abitudine anche non fumare. La nicotina, infatti, è una sostanza eccitante per cui stimola il sistema nervoso e la sera rende faticoso il sonno e sopratutto l’addormentamento. Se fumare crea problemi e non fa dormire bene anche bere alcolici provoca frequanti risvegli e aumenta la precentuale di sonno leggero. La raccomandazione è quindi quella di bere alcolici nelle quattro ore antecedenti al momento in cui ci si vuole coricare.

Infine, l’ultimo suggerimento è quello di bere caffè nelle sei ore precedenti al sonno in quanto, come si sa, la caffeina è uno stimolante del sistema nervoso. Si dovrà anche fare attenzione ad alimenti nei quali la caffeina è presente come il cacao, il tè ed il cioccolato nonché a bevande gassate come la Coca Cola e a quelle energetiche.

Giornata mondiale del sonno: ecco cos’è

La giornata mondiale del sonno cade ogni anno il venerdì della seconda settimana di marzo. Esso è un evento organizzato dalla World Association of Sleep Medicine fin dal 2008 con lo scopo di mettere al corrente tutti che un sonno buono e salutare dà innumerevoli benefici.

In tale giornata, inoltre, si vuole richiamare l’attenzione pubblica su tutti i problemi che sono legati ai disturbi del sonno e alle possibili cure. La giornata mondiale del sonno ha infine lo scopo finale di prevenire i disturbi legati al sonno riducendo drasticamente tutte le minacce alla salute e alla qualità della vita.

Leggete anche: La pasta di sera non fa ingrassare anzi combatte l’insonnia, l’ultimo studio in materia.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.